Torta Rifugio di Natale

Vi presento la mia Torta Rifugio di Natale. Oltre al panettone, pandoro, torrone e vari dolci natalizi, non può mancare questo dolce delizioso e molto coreografico. Sembra difficile da fare, ma passo passo vi spiegherò tutti i passaggi, vedrete che non è difficile. Ho iniziato con la preparazione delle decorazioni due giorni prima. Le finestre, il tettuccio con la ghiaccia reale, il pozzo, i mattoncini e i vasi di fiori sono fatti di pasta frolla pan di zenzero. L’albero di natale è composto dalla cialda di un cono gelato decorato con ghiaccia reale e zuccherini. Le luci sono dei lumini a led. La stradina è composta da biscotti al cioccolato sbriciolati e granella di nocciole. La staccionata con bastoncini di cioccolato fondente. Ecco la ricetta della mia Torta Rifugio di Natale.

Torta Rifugio di Natale

Ingredienti

  • Pan di Spagna (metodo a freddo)
  • Crema pasticcera
  • Crema pasticcera al cioccolato fondente (composta da crema pasticcera con l’aggiunta di 200 gr di cioccolato fondente tagliato a pezzetti ed aggiunto quando la crema è bollente)
  • 500 ml di panna fresca (montata con due cucchiai di zucchero)
  • Ghiaccia reale
  • Pasta frolla pan di zenzero o una pasta frolla comune
  • zuccherini (per la decorazione dell’albero e per i fiori nei vasi)
  • Colorante verde

Preparazione

Per la Torta Rifugio di Natale iniziare con la preparazione delle decorazioni con la frolla di pan di zenzero. Potete utilizzare qualsiasi ricetta per frolla.

Torta Rifugio di Natale

Per la ghiaccia reale montare gli albumi con lo zucchero a velo. Calcolando che lo zucchero deve pesare 5 volte più dell’albume. In una parte della ghiaccia reale aggiungere il colorante verde.

Torta Rifugio di Natale
Qui ho utilizzato la ghiaccia reale neutra per attaccare i biscotti e fare la neve sul tetto.

Torta Rifugio di Natale

Questa è la preparazione del pozzo.

Torta Rifugio di Natale

Preparare il pan di Spagna, dividerlo in tre dischi, farcire uno strato con crema pasticcera e uno con crema pasticcera al cioccolato. A piacere potete irrorare i dischi con una bagna composta da acqua, zucchero e bucce di limone. Bollire per 3 minuti e una volta fredda aggiungere un po’ di rum.

Far riposare la Torta Rifugio di Natale in frigo, per qualche ora o tutta la notte. Tagliare una fetta delle dimensioni di 1/4 di torta.

Torta Rifugio di Natale

Per evitare che la fetta affondi un po’ nella torta, creare un sostegno con due stecche e un triangolo di cartoncino per torte.

Torta Rifugio di Natale

Torta Rifugio di Natale

Sporcare il cartoncino con un po’ di crema per far aderire meglio la torta. Ora sovrapporre la fetta.

Torta Rifugio di Natale

Con un coltellino creare degli incavi per posizionare i lumini led.

Torta Rifugio di Natale

Cospargere con la panna montata

Torta Rifugio di Natale

Livellare.

Torta Rifugio di Natale

Applicare i mattoncini sul fronte e lungo i lati della Torta Rifugio di Natale.

Torta Rifugio di Natale

Inserire i lumini led, posizionare le finestre e il tettuccio.

Torta Rifugio di Natale

Ora il grosso è fatto. Cospargere la panna su tutto il vassoio della torta, lasciando libera la parte per il vialetto che verrà composto con biscotti al cacao sbriciolati e granella di nocciole. Applicare le altre decorazioni: il pozzo, l’albero di natale, la staccionata e i vasi dei fiori.

Provate anche la mia Torta Nuraghe Natalizia digitando il link.

Torta Rifugio di Natale
Torta Rifugio di Natale
Torta Rifugio di Natale
Torta Rifugio di Natale
Torta Rifugio di Natale
Torta Rifugio di Natale
Torta Rifugio di Natale
Torta Rifugio di Natale
Buon Natale.

Precedente Pandoro Successivo Farfalle con gamberoni, crema di peperoni e mandorle tostate