Torta babà

La Torta babà è un dolce squisito, morbido, spugnoso e profumato dalla bagna con Rum. Qui vi presento una ricetta non semplicissima, ma con un po’ d’attenzione e d’accortezze, avrete tante soddisfazioni. Niente da invidiare a quello delle pasticcerie. Per ottenere un babà perfetto, vi consiglio di non utilizzare le ricette con brevi preparazioni, sicuramente verrà un dolce che assomiglia al babà, anche se buono, non è la stessa cosa. Ve lo dico io, che di ricette in questi anni ne ho utilizzate parecchie. Allora, prendetevi mezza giornata di calma e pazienza e sprigionate il vostro amore per l’arte della cucina.

Torta babà

Ingredienti

  • 400 gr farina Manitoba
  • 5 uova medie
  • 90 gr burro
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 15gr lievito di birra
  • 7gr sale
  • 30 gr di acqua

Per la bagna

  • 1 litro d’acqua
  • 500 gr di zucchero
  • Buccia di 1/2 limone e 1/2 arancia non trattate
  • 130 gr di Rum

Per la crema diplomatica

Per la lucidatura

  • 2 cucchiai di confettura di albicocche
  • 2 cucchiai di bagna

Preparazione

Sciogliere il lievito in 30 gr di farina e 30 gr d’acqua. Mettere nel forno spento con luce accesa.

Torta babà

Nel cestello di una planetaria munita di foglia, mettere gli albumi e azionare a bassa velocità. Inserire la metà della farina molto lentamente. Appena l’impasto sarà aggrappato alla foglia fermare la planetaria. Coprire con pellicola, mettere nel forno spento con luce accesa per 30 minuti.

Unire i due impasti, azionare la planetaria sempre munita della foglia e aggiungere un po’ di farina. Impastare fino ad incordare l’impasto, ci vorranno 20-30 minuti.

Inserire la metà dei tuorli e un po’ di farina.
Aspettare che l’impasto inizi a tirare e versare i restanti tuorli, lo zucchero e un po’ di farina.

Aspettare che l’impasto torni in corda e aggiungere il sale e altra farina, lasciandone un cucchiaio.

L’impasto dovrà essere ben incordato, a questo punto inserire il burro a temperatura ambiente.
Appena il burro sarà assorbito, versare l’ultima parte di farina e posizionare il gancio alla planetaria.
Quando l’impasto sarà incordato, spegnere la planetaria, coprire il cestello con la pellicola e posizionarlo nel forno spento con luce accesa per 2 ore fino a quando triplicherà il volume.

Imburrare uno stampo adatto per la torta babà. Prendere l’impasto e disporlo su una spianatoia ben infarinata e fare delle pieghe a tre, per dare più forza nel crescere in verticale. Adagiare l’impasto nella tortiera e coprire con pellicola.
Torta babà

Mettere nel forno spento con luce accesa per 2 ore.

Torta babà

Infornare a 180° per 25 minuti. La superficie deve essere ben colorita. Aprire lo sportello del forno pochi centimetri, in modo da stemperare gradualmente. Raffreddare la torta babà su gratella.

Per la crema diplomatica, preparare la crema pasticcera (digita il link per la ricetta) e una volta fredda amalgamare delicatamente insieme alla panna montata.

Preparare la bagna. In un pentolino portare ad ebollizione l’acqua con lo zucchero, inserire le bucce degli agrumi e bollire per due minuti. Raffreddare e aggiungere il Rum.

Per la lucidatura sciogliere in un pentolino a fuoco basso la confettura di albicocche, passarla in un colino e aggiungere la bagna.

Immergere la Torta babà nella bagna e impregnare bene. Versare anche sulla superficie. Lucidare la torta con l’aiuto di un pennellino. Riempire il foro centrale della torta con la crema diplomatica, decorare con frutta e aggiungere qualche ciuffetto di panna montata.
La Torta babà è pronta da tagliare e gustare.

Torta babà
Torta babà
Torta babà
Ecco un’altra versione di Torta Babà
Torta Babà
Torta Babà

Precedente Pesche dolci di pasta brioche Successivo Rustico con pasta sfoglia semplice