Pandoro

Il Pandoro è un dolce che non può mancare sulle tavole nel periodo delle feste di Natale. La preparazione richiede un po’ di passaggi, ma è semplice da eseguire. La ricetta è dello Chef Barbato Pandoro Veronese con l’utilizzo del lievito di birra fresco.

Pandoro

Ingredienti

Per il lievitino

  • 50 gr di farina Manitoba
  • 60 ml d’acqua tiepida
  • 13 gr di lievito di birra
  • 1 tuorlo temperatura ambiente
  • 10 gr di zucchero

Per il primo impasto

  • 225 gr di farina Manitoba
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 30 gr di burro
  • 25 gr di zucchero
  • 15 ml d’acqua tiepida
  • 5 gr di lievito di birra

Per il secondo impasto

  • 225 gr di farina Manitoba
  • 100 gr di zucchero
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale
  • 1 baccello di vaniglia
  • Scorza grattugiata di un’arancia

Per la sfogliatura

  • Farina 00 q.b.
  • 140 gr di burro

Per la copertura

  • Zucchero a velo

Preparazione

Iniziare a preparare il lievitino. Sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida e versarlo in una ciotola. Aggiungere il tuorlo, lo zucchero, la farina e mescolare. Si formerà una crema. Coprire la ciotola con la pellicola e riporla in forno spento con la luce accesa. Far lievitare un’ora.

Pandoro


Per il primo impasto sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida e versarlo in un cestello di una planetaria. Aggiungere il lievitino, l’uovo lo zucchero e la farina. Impastare per 10 minuti.

Pandoro

Unire il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti ed impastare fino al completo assorbimento.

Pandoro

Mettere l’impasto in una ciotola, coprire con la pellicola e riporlo nel forno spento con la luce accesa per un’ora.

Pandoro


Pandoro

Preparare il secondo impasto. Trasferire l’impasto nel cestello di una planetaria e unire gli altri ingredienti: le uova, lo zucchero, la farina, la scorza grattugiata dell’arancia e i semini del baccello di vaniglia. Impastare per 10 minuti fino al completo assorbimento degli ingredienti.

Pandoro

Mettere l’impasto in una ciotola, coprire con la pellicola e riporlo nel frigo per 3 ore.

Pandoro

Togliere l’impasto dal frigo e metterlo nel forno spento con la luce accesa per mezz’ora.

Pandoro

Rimuovere l’impasto dalla ciotola, adagiarlo su una spianatoia bel infarinata e stenderlo con il matterello dandogli una forma rettangolare.

Pandoro

Pandoro

Tagliare il burro in piccoli fiocchi e cospargerlo sull’impasto.

Pandoro

Iniziare le pieghe come per la pasta sfoglia. Ripiegare il lembo superiore ed inferiore della sfoglia verso il centro.

Pandoro

Ruotare la sfoglia e ripiegare verso il centro i lembi più corti.

Pandoro

Pandoro

Stendere con il matterello nel verso della piega per allungare la sfoglia creando un rettangolo.

Pandoro

Pandoro

Ripiegare il lembo superiore ed inferiore della sfoglia verso il centro per l’ultima volta.

Pandoro

Pandoro

Creare una palla ripiegando gli angoli verso l’interno.

Pandoro
Imburrare bene la teglia per il Pandoro.

Pandoro

Disporre al centro l’impasto e far lievitare nel forno per 8 ore.

Pandoro


Pandoro

Infornare a 170* per i primi 10 minuti, poi abbassare la temperatura a 160* e cuocere per 40 minuti. Coprire con un foglio d’alluminio quando l’impasto inizia a dorarsi e mantenerlo fino a fine cottura.

Pandoro
Rovesciare il Pandoro su un piatto e raffreddarlo per 7/8 ore coperto con un canovaccio.

Pandoro

Prima di rimuovere la teglia passare il Pandoro due minuti nel forno caldo per facilitare la manovra.

Pandoro
Cospargere il Pandoro di zucchero a velo e riporlo in un sacchetto di nylon, in modo da creare una lieve glassatura, per 7/8 ore.
Rimuovere il Pandoro dalla busta, cospargerlo con zucchero a velo, tagliare e servire.

Pandoro
Pandoro
Pandoro

Precedente Ciambella alle banane con gocce di cioccolato Successivo Torta Rifugio di Natale