Fiori in salsa tonnata con pasta brisè

Quando ho amici a cena, sono solita presentare in tavola qualcosa di stuzzicante da mangiare ma anche carino da vedere . L’idea della sola “pizzata” non mi piaceva, mi serviva qualcos’altro. Ho pensato quindi, di preparare un antipastino veloce e sfizioso, accompagnato da patatine, olive e bibite analcoliche e mi sono venuti in mente questi fiori in salsa tonnata con pasta brisè che qualche tempo prima avevo visto su un sito di cui però non ricordo la fonte. L’idea dei fiorellini mi era piaciuta molto e la pasta brisè, molto semplice da realizzare con le proprie mani, può essere utilizzata in modo davvero versatile e si presta per simpatiche decorazioni come cestini, fiori, cornetti salati ecc.  Passiamo al dunque…

Cestini di pasta brise

INGREDIENTI PER LA PASTA BRISE’ (in ordine di inserimento)

  • 200 g di farina 00
  • Un pizzico di sale
  • 20 g di burro a temperatura ambiente possibilente a pomata
  • 50 g di olio extravergine di oliva
  • 50 g di acqua molto fredda
  • Pirottini da fono di media grandezza
  • Olive snocciolate per la decorazione
  • Pomodori rossi per la decorazione

INGREDIENTI PER LA SALSA TONNATA

  • 80 g di tonno al naturale
  • 40 g di capperi sottaceto
  • 2 acciughe sott’olio
  • 1 tuorlo d’uovo sodo
  • ½ limone
  • 80 g circa di olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

PROCEDIMENTO PER L’IMPASTO

Setacciate la farina e versatela in una terrina. Incorporate il sale e il burro “a pomata”. Incorporate anche l’olio e miscelate con un cucchiaio di legno. Incorporate l’acqua e continuate a mescolare. Proseguite con le mani fino a formare una sfera che avvolta da pellicola per alimenti, deporrete in frigo per 60 minuti o comunque fino a quando non la userete. Non vi preoccupate se sull’impasto a contatto con il freddo, vedrete affiorare delle vescicole bianche poiché l’effetto del sale miscelato al grasso, crea questo strano effetto; quando riprenderete l’impasto per lavorarlo, con il calore delle mani, le vescicole scompariranno. (la pasta brisè si conserva bene in frigo per due giorni).

Riprendete l’impasto, rimuovete la pellicola e lavoratelo con il mattarello dino a stenderlo dello spessore di ½ cm.

Con un coppapasta a forma di fiore, ricavate tanti piccoli fiorellini e posizionateli dentro i pirottini che a loro volta andranno posizionati sulla teglia di cottura.

La cottura dovrà avvenire in forno presriscaldato alla temperatura di 180°C per 30 minuti circa o comunque fino a quando non saranno appena dorati.

Decorate i cestini con il seguente ripieno…

PROCEDIMENTO PER LA SALSA TONNATA

Mettete a bollire un uovo per rassodarlo. Appena pronto, privatelo della buccia e recuperate il tuorlo. Nel mixer, triturate il tonno, i capperi che avrete ben strizzato e le acciughe diliscate. Unite il tuorlo sbriciolato, salate e pepate (senza esagerare). Versate alcuni cucchiai d’olio per ammorbidire, poi, unite il restante olio a filo e frullate ancora per pochi secondi. Se riscontrate che la salsa risulta troppo densa, aggiungete ancora un poco di olio. Lasciate riposare il composto ottenuto in frigo coprendo il contenitore con pellicola per alimenti.

Una volta che i cestini saranno pronti e raffreddati, prendete una sac à poche e riempitela con la salsa che avevate preparato e che nel frattempo avrà acquistato consistenza. Mediante un beccuccio a stella, riempite ogni cestino. Decorate altenando, con mezza oliva e uno spicchio di pomodoro, ogni vetta centrale del fiore.

Fiori in salsa di tonno con pasta brise

 

Lascia un commento


*