Polpo lesso ripassato e i 3 antipasti

E poi capita che Giuseppe e Irene, una coppia di  amici e buongustai 10 e lode,  ti inviti a cena e ti faccia assaggiare un polpo buono ma così buono…che proprio in cene casalinghe non l’avevi provato mai.

Chiaramente chiedi la ricetta, e cosa scopri? Che cuocere il polipo alla perfezione è davvero un gioco da ragazzi! Il signorino, infatti, fa tutto da solo: basta immergerlo in acqua bollente salata per 15’ e poi dargli tempo. Tanto tempo.

D’altronde si sa, la pazienza è la virtù dei forti…e anche di chi voglia gustare un antipasto veramente delizioso. Una mezz’oretta di lavoro, pochissima fatica e tanta pazienza et voilà, sarete pronti in tavola con un tris di entrèè degne di una cena da veri gourmet 😉 Enjoy ♥

Polpo lesso ripassato e i 3 antipasti - collage

Polpo lesso ripassato e i 3 antipasti

Portata – antipasto

Prep time – 20′

Cook time – 20’+ 3 – 4h riposo

Total time – 40’+ riposo

Porzioni – 4

Ingredienti

  • 1,2 kg – polpo fresco
  • 1 cucchiaio – sale grosso

Per la vinaigrette

  • ½ bicchiere – vino bianco fermo
  • ½ bicchiere – acqua tiepida
  • 1 cucchiaio – olio e.v.o.
  • ½ – limone (succo)
  • 1 pizzico – peperoncino secco

Per la tartare di mela e sedano

  • 2 – mele rossa bio
  • 1 – costa grande di sedano bianco
  • 2 cucchiai – succo di arancia
  • 2 cucchiai – succo di lime
  • 1 cucchiaio – foglie di timo
  • q.b. – sale/ pepe nero
  • 2 cucchiaini – miele millefiori
  • 1 mazzetto – menta fresca
  • 30 gr – mandorle a lamelle
  • q.b. – aceto balsamico

Per le tapas

  • 8 fette sottili – pane bianco
  • 1 cucchiaio – capperi sotto sale
  • 6 – pomodori ciliegini
  • 2 – acciughe salate
  • q.b. – olio e.v.o.
  • q.b. – prezzemolo fresco
  • 1 – scalogno
  • 200 gr – ceci lessati

Preparazione

Laviamo bene il polipo e rimuoviamo occhi e becco (trovi il procedimento spiegato passo-passo QUI), intanto portiamo  a bollore una capiente pentola riempita per metà di acqua salata con un cucchiaio di sale grosso da cucina.

Quando l’acqua sarà bollente, tenendo il polpo per la testa, immergiamo i tentacoli nell’acqua bollente per due/tre volte mantenendoli in acqua 30 secondi tra un passaggio  e l’altro. Al termine del terzo passaggio immergiamo tutto il polpo, chiudiamo con coperchio e lasciamo sobbollire  a fiamma media per 15’.

Trascorso questo tempo togliamo la pentola dal fuoco e lasciamola chiusa con il coperchio. Dovremo aspettare finchè l’acqua di cottura sarà praticamente fredda, ci vorranno tra le 3 e le 4 ore a seconda della quantità di acqua che avremo utilizzato.

Nel frattempo prepariamo la tartare: tagliamo la mela e il sedano – privato dai filamenti – a dadini di circa mezzo cm, poniamoli in una ciotola e irroriamoli con il succo filtrato di mezza arancia e mezzo lime. Uniamo le foglioline di timo e poco pepe nero, mescoliamo bene, copriamo con pellicola trasparente e mettiamo in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Dissaliamo i capperi sotto acqua corrente, laviamo i pomodorini e tagliamo questi ultimi a filetti,privandoli dei semi, e lo scalogno a rondelle sottili. Riacviamo, con un coltello ben affilato, 8 sottili fette di pane e tostiamolo in pentola antiaderente per qualche minuto finchè risulterà croccante.

Versiamo i ceci, ben sciacquati dal liquido di governo, nel bicchiere di un frullatore ad immersione e frulliamoli fino ad ottenere una purea consistente, aggiustando di sale, pepe e olio e.v.o.

Prepariamo la vinaigrette per ripassare il polpo in padella unendo in una ciotola tutti gli ingredienti e mescolando bene con una forchetta. Estraiamo il polpo dalla sua acqua di cottura ormai tiepida/fretta e porzioniamolo. Scaldiamo molto bene una pentola antiaderente e adagiamoci il polpo, irrorandolo con la vinaigrette e proseguendo la cottura a fuoco alto per 8’ circa.

Sciogliamo in una piccola ciotola un cucchiaino di miele in un cucchiaio di acqua bollente, scaldiamo una pentola antiaderente e tostiamo le scaglie di mandorle. Rimuoviamo le rondelle di mandorle una volta tostate e versiamo nella stessa padella la tartare di mela e sedano. Annaffiamola con l’acqua e miele, saliamo e pepiamo e lasciamo tostare a fuoco alto per 3’ al massimo.

Impiattiamo gli antipasti:

con un coppapasta di diametro 10cm prepariamo uno strato di tartare di mele e sedano, guarniamo con le mandorle tostate e le foglioline di menta, adagiamo su ognuna 2 tentacoli di polpo e irroriamo con un filo di olio e.v.o. e una passata di aceto balsamico.

polpo-lesso-ripassato-antipasto

Disponiamo nei piatti le chips di pane croccante, irroriamole con un filo di olio e adagiamoci qualche cappero, un filetto di pomodoro, pezzetti di polpo, due rondelle di scalogno e una spolverata di prezzemolo fresco.

polpo-lesso-ripassato-antipasto

Porzioniamo la crema di ceci in ciotole monoporzione, condiamo con un filo di olio e pepe nero macinato al momento e adagiamoci tentacoli e pezzetti di polpo ripassato. Dissaliamo le acciughe sotto acqua corrente ed eliminiamo la lisca centrale. Aggiungiamo due pezzetti di acciuga in ogni ciotola.Terminiamo con una spolverata di prezzemolo fresco.

polpo-lesso-ripassato-antipasto Può esserti utile sapere che …

Puoi lessare il polpo anche il giorno prima, preparando anche la sua vinaigrette. Ricorda in questo caso di porzionarlo solo quando lo ripasserai in padella, e riponilo in frigorifero ben coperto.

Le acciughe sotto sale che ho utilizzato per questa ricetta sono QUESTE della Delicius…..come dice il nome sono davvero deliziose, corpose e sode e regalano un sapore delicato ma inconfondibile a tutti i piatti 😉

Ti è piaciuta la mia ricetta del polpo lesso ripassato e i 3 antipasti? Prova anche le TAGLIATELLE DI SEPPIA CON CREMA ALLA ZUCCA E CHIA, sono una vera delizia 😉

Per tutte le novità dalla mia cucina segui la mia pagina FACEBOOK

PAPILLAMONELLA

Ti aspetto con il tuo LIKE 🙂

A presto!

Precedente Pesto di foglie di ravanelli e frutta secca Successivo Orzetto in giallo con zucchine fiorite

Lascia un commento

*