Coniglio tonnato o tonno di coniglio

Oggi il Calendario del Cibo Italiano celebra la Giornata nazionale del Tonno di coniglio. Una preparazione di cui conoscevo per sommi capi l’esistenza, ma a cui non mi ero mai davvero avvicinata.

Complice un Mr B che da tempo immemore chiedeva a gran voce la prelibata pietanza, da lui consumata spessissimo da ragazzo, mi sono finalmente decisa: e va bene, che tonno di coniglio sia!

In questo caso nessuna rivisitazione e niente monellerie: mi sono affidata ad un grande (in tutti i sensi) della cucina italiana, ovvero Chef Cannavacciuolo, e ho (quasi) pedissequamente seguito le sue dosi e suggerimenti. Come si suol dire…chi va con lo zoppo, impara a zoppicare. E chi va con un grande Chef riesce a tirare fuori, nonostante sia la sua primissima volta, un piatto buono. Ma così buono…che vorresti non finisse mai!

Il tonno di coniglio, o coniglio tonnato, che era nato per l’esigenza dei contadini di conservare la carne a lungo quando ancora i frigoriferi non esistevano, ha un sapore delicatissimo ed una consistenza che fa pensare ai tonni più prelibati. La preparazione è davvero semplice, l’unica condizione richiesta è quella di non avere fretta e di utilizzare un ottimo olio di oliva extravergine delicato. Insomma, un tipico piatto della nostra splendida tradizione culinaria: nato “povero”, ma capace di fare un figurone anche sulle tavole più ricche e raffinate.

E poi…non è scritto da nessuna parte ma noi lo abbiamo fatto con grande goduria (e sono convinta che i suddetti contadini lo facessero, goduriosamente, pure loro): l’olio che resta una volta finito il coniglio non va buttato, anzi!!! E’ perfetto per condire insalate o verdure cotte al vapore o alla griglia.

Insomma, del tonno di coniglio non si butta via niente. E ultimo ma non ultimo ha un altro, enorme vantaggio: puoi – anzi devi – preparare con largo anticipo. Per poi gustarlo tranquillamente in compagnia, in tutto il suo rotondo aromatico splendore 😉 Enjoy ♥

Coniglio tonnato o tonno di coniglio - zoom

Coniglio tonnato o tonno di coniglio

Portata – antipasti/secondi

Prep time – 20’

Cook time – 2h

Total time – 2h e 20′

Porzioni – 4/6 persone

Ingredienti

  • 800 gr – coniglio in pezzi pulito
  • 1 – cipolla dorata
  • 4 – spicchi di aglio
  • 2 – gambi di sedano
  • 1 – carota
  • q.b. – chiodi di garofano
  • 200 gr – aceto di vino bianco
  • q.b. – sale / pepe nero in grani
  • q.b. – olio extravergine di oliva
  • 3 mazzetti – erbe aromatiche (timo/mirto/rosmarino)

Preparazione

Per preparare il coniglio tonnato o tonno di coniglio porta ad ebollizione 2 lt di acqua con una cipolla steccata di chiodi di garofano, la carota, il sedano, uno spicchio di aglio, 5 grani di pepe nero e 2 mazzetti aromatici.

Lava il coniglio in 1,5 lt di acqua e 200 gr di aceto, asciugalo e inseriscilo nell’acqua bollente. Copri e lascia cuocere a fuoco basso per 2h.

Lascia intiepidire poi scola il coniglio e sfilaccialo in piccoli pezzi. Sistema un primo strato di pezzi in un vaso di vetro a chiusura ermetica, aggiungi abbondanti erbe aromatiche e aglio tagliato in quarti. Versa  a filo un dito di olio partendo dal centro pi continua con un secondo strato di coniglio, erbe aromatiche  aglio. aggiungi qualche chiodo di garofano, copri con olio a filo e lascia riposare in frigorifero per almeno 24h.

Estrai dal frigo il coniglio almeno 1h prima di servirlo. Porzionalo nei piatti individuali, spolveralo con sale in fiocchi e guarniscilo con qualcuna delle sue erbe aromatiche.

Calendario del Cibo Italiano by PapillaMonella - header

Coniglio tonnato o tonno di coniglio - particolare

Coniglio tonnato o tonno di coniglio - verticale

Può esserti utile sapere che …

Il coniglio tonnato è una preparazione che si presta ad essere servita come sfizioso antipasto freddo. Accompagnalo a crostoni di pane toscano tostati e strofinati con una fesa di aglio, sarà una succulenta delizia!

ll tonno di coniglio va preparato con qualche giorno di anticipo, così da diventare profumato e morbido.

Ti è piaciuta la mia ricetta del coniglio tonnato o tonno di coniglio? Il tuo parere mi interessa! Se ne hai voglia, aggiungi il tuo commento a fondo pagina.

Per tutte le novità dalla mia cucina segui la mia pagina FACEBOOK

PAPILLAMONELLA

Ti aspetto con il tuo LIKE 

A presto!

Precedente Mayonese veggie alle mandorle - pronta in 5 minuti Successivo Seppie con arancia e crema di gambi di asparago

4 thoughts on “Coniglio tonnato o tonno di coniglio

  1. il tonno di coniglio mi sono ripromessa più volte di farlo, ma poi si sa ci sono altre mille preparazioni in lista d’attesa, ma con questa giornata mi sa che finisce in cima alla lista e sicuramente la ricetta dello chef così ben interpretata da te è da fare.
    Bravissima e grazie

Lascia un commento

*