Come riciclare la colomba: torta al cioccolato

Durante le feste di Pasqua la colomba la fa da padrona. E giustamente! Poi le feste passano e nessuno la guarda più. Ne avanza un po’ e, quindi, che farne? In questo post vi mostro come riciclare la colomba in modo golosissimo. Le ridarete una nuova vita. Nessuno la riconoscerà trasformata in una buona torta al cioccolato. Ho trovato questa ricetta nella rivista “I Buoni Dolci” e ora, con qualche modifica, la propongo a voi.


come riciclare la colomba di Pasqua

COME RICICLARE LA COLOMBA: TORTA AL CIOCCOLATO

come riciclare la colomba di Pasqua

INGREDIENTI

  • 300 g di impasto della colomba
  • 100 ml di latte
  • 60 g di burro
  • 80 g di zucchero semolato
  • 30 g di cacao amaro
  • 3 uova
  • un pizzico di cremor tartaro*
  • ½ bustina di lievito in polvere istantaneo per dolci
  • zucchero a velo per decorare

NOTA

*In questa ricetta il cremor tartaro serve per stabilizzare gli albumi montati a neve. Lo si trova in tutti i supermercati, generalmente nel reparto dei preparati per dolci. Vi ricordo che il classico pizzico di sale è un falso mito. Monta bene al momento, ma poi il composto smonta molto più rapidamente.

DIFFICOLTÀ: bassa

PROCEDIMENTO

Prima di tutto rompere l’impasto della colomba in piccoli pezzi e metterli in una terrina. Versarvi sopra il latte e lasciarli ammorbidire per almeno 15 minuti.

Separare i tuorli dagli albumi.

A questi ultimi, unire il cremor tartaro e montarli a neve ferma con le fruste elettriche. Mettere da parte.

Unire lo zucchero ai tuorli e montarli, sempre con le fruste, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Aggiungere il cacao amaro setacciandolo attraverso un piccolo colino a maglie fitte ed incorporarlo con una spatola.

Quindi unire i pezzi di colomba ormai ammorbiditi e mescolare molto bene finché il composto risulterà omogeneo.

Sciogliere il burro nel forno a microonde o a bagnomaria ed incorporarlo al composto.

Cominciare ad unire, in più riprese, gli albumi a neve mescolando sempre molto delicatamente dal basso verso l’alto per evitare di smontare il tutto.

Infine aggiungere il lievito setacciandolo. Amalgamare anch’esso con delicati movimenti dal basso verso l’alto.

Versare l’impasto in una teglia del diametro di 24 cm precedentemente imburrata ed infarinata oppure rivestita con carta da forno (io ho seguito la procedura descritta QUI) e livellare la superficie con una spatola.

Cuocere la torta al cioccolato in forno statico preriscaldato a 180° per 35 minuti circa facendo la prova stecchino per verificarne l’effettiva cottura.

Togliere la torta dallo stampo solo quando si sarà perfettamente raffreddata e spolverizzarla con dello zucchero a velo.

Visto che modo goloso di riciclare la colomba di Pasqua? Provate anche voi!


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

 

Lascia un commento