Vitello Tonnato

Il vitello tonnato originariamente era un piatto tipico del Piemonte: il girello di fassone veniva fatto marinare per una giornata interi in vino bianco e aromi per poi andare a lessarlo. La carne veniva affettata e servita fredda coperta da una crema di tonno. In casa mia, mia nonna l’ha sempre cucinato, uno dei piatti tipici delle domeniche estive e poi anche mia madre, con capperi, senza capperi e in altre varie versioni. La versione che riporterò qui sotto è quella che ho appena fatto ed è quella che preferisco per profumo e aromi.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    2 ore
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • magatello di vitello 400 g
  • Carote q.b.
  • Sedano q.b.
  • Cipolle q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Alloro 2 foglie
  • Rosmarino 1 rametto
  • Sale q.b.
  • Uova 2
  • Tonno sott’olio 100 g
  • Capperi q.b.
  • Acciughe (alici) 2
  • Vino bianco q.b.
  • brodo delicato o acqua q.b.

Preparazione

  1. E’ proprio all’inizio della preparazione che la versione della nonna e quella della mamma discordano: la nonna mette in una grossa pentola carne, carote, sedano, cipolla, alloro, rosmarino e sommerge tutto di acqua e fa scaldare, da quando bolle lessa il tutto a fuoco basso per un’ ora e mezza. Mamma invece scalda in una pentola in filo d’olio, fa rosolare carote, sedano, cipolle a dadini, e la carne salata su ogni lato. Quando la carne è rosolata sfuma con il vino, aggiunge alloro e rosmarino e piano piano acqua/brodo fino a sommergere la carne. A bollore abbassa il fuoco e cuoce per 1h e mezza. Quando la carne è pronta spegnere il fuoco e lasciare riposare per un’oretta nel suo brodo, quindi scolare, tagliare a fettine. Tenere il brodo sia per la crema che per un buon risotto. Per la crema cuocere due uova sode (mettere le uova in un pentolino con acqua fredda, portare a bollore, da quando bolle contare 8 minuti e quindi scolare), in un bicchiere per frullatore ad immersione mettere queste uova, capperi, un paio di acciughe sott’olio e il tonno con il suo olio. Frullare, se il composto è troppo sodo aggiungere una mestolata di brodo della lessatura. Stendere le fette di carne su un piatto e ricoprire con la crema di tonno. Decorare con capperi a piacere.

Note

Articolo Originale pubblicato il 7 Settembre 2015

Precedente Torta Magica al Cacao Successivo Chips di Parmigiano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.