Bijela Pita – Croazia

La Croazia è ricca di torte e dessert, oggi ve ne presento una non semplicissima da preparare, la Bijela Pita. E’ un dolce composto da una serie di strati sottilissimi di pasta e di crema, ci vuole tanta pazienza per farli tutti uguali e tanta pazienza per comporre la torta. La Bijela Pita è la versione senza cioccolato della torta Madjarica. In particolare questa ricetta mi è stata donata da un polacco, scritta a mano in polacco dalla madre, che a sua volta l’aveva avuta da un albergatore croato. Sono probabilmente più affezionata al pezzo di carta polacco su cui è scritta piuttosto che al dolce in sé, che è comunque un dolce gustoso, senza sapori predominanti, ottimo da merenda ma abbastanza pesante a causa dell’alto contenuto di burro. Un pezzettino non ha mai fatto male a nessuno però! 😀

IMG_3728

Ingredienti:

  • 600g di farina
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 220g di burro
  • 2 uova
  • 200g di zucchero
  • 1 cucchiaio di vanillina
  • 6 cucchiai di panna acida (panna + succo di limone)
  • burro q.b. per imburrare la tortiera

Montare il burro con lo zucchero e aggiungere tutti gli altri ingredienti, il risultato è una frolla, quindi comunque da impastare a mano. Lasciare riposare in frigorifero qualche minuto mentre si prepara il passo successivo. Scaldare il forno a 180°C e imburrare una tortiera quadrata di 20cmx20. Si dovranno fare 6 o 7 strati di questo impasto. Togliere l’impasto dal frigo e stendere uno strato di circa 3mm. Cuocere per 10 minuti fino a che i bordi inizieranno a colorarsi. Togliere e infornare un altro strato. Impilare i vari strati e coprirli con un peso fino a quando si raffredderanno.

Ingredienti per il ripieno: 

  • 400g di zucchero
  • 1L di latte
  • 130g di amido di mais
  • 330g di burro
  • 4 cucchiai di miele aromatico

Mettere 750mL di latte e lo zucchero in una pentola e scaldare a fuoco medio. Mescolare il restante latte con il miele, e l’amido. Unire questo composto al latte in pentola e continuare a mescolare fino a che inizierà a rassodarsi. Togliere dal fuoco e continuare a mescolare. Aggiungere il burro che si scioglierà velocemente e rimescolare. Si è formata una bella crema morbida e golosa.

Quindi finire la torta intervallando ogni strato di pasta con uno strato di crema. L’ultimo strato in alto e in basso deve essere di pasta. Usare lo stesso peso che è stato usato per appiattire gli strati di pasta per compattare la torta, anche una notte intera in frigorifero. Concludere ricoprendo di zucchero a velo o con una glassa di cioccolato bianco.  Tagliare i bordi della torta per rimuovere le imperfezioni (gli “scarti” frullati, ricomposti e ricoperti magari di ganache possono diventare un ottimo cake pops) e tagliare a cubotti per servire.

IMG_3729

Precedente Passatelli - Emilia-Romagna Successivo Silver Silk Row Bread - Taiwan

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.