Tegole Dolci

20131026_215822
Lavorare la domenica mattina alzandosi alle 6 è una cosa davvero dura, se in più fa freddo e piove resistere alla tentazione di rimanere sotto le coperte è quasi impossibile. Per questo tempo fa preparai queste dolci tegoline per addolcire la domenica mattina lavorativa per me e per le mie colleghe. 🙂
Sono deliziosi biscotti dal profumo inconfondibile della frutta secca che vagamente ricordano le lingue di gatto. Come Giallozafferano insegna, il loro nome è dovuto proprio alla forma che ricorda le tegole dei tetti. La loro origine è valdostana e accompagnano egregiamente la colazione o la merenda. Ma volendo possono essere un delicato dolce di fine cena se accompagnate da un vino bianco secco che riprende le note della frutta secca. 😉 Provare per credere.:)

 

Ingredienti per 40 tegole
200 g Zucchero
80 g Mandorle
80 g Nocciole
60 gr Farina tipo 00
60 g Burro
4 Uova – solo gli albumi
bacca 1 di Vaniglia

1. Per preparare le tegole dolci, cominciamo tostando le mandorle e le nocciole, rivestendo una leccarda con carta da forno e disponendoci sopra le mandorle e le nocciole. Cuocere in forno statico preriscaldato a 150° per 30 minuti (a 130° per 25 minuti se si usa il forno ventilato).
2. Quando le mandorle e le nocciole saranno tostate, lasciarle intiepidire e poi spellarle con le mani, dopodichè trasferirle in un mixer assieme a metà della dose totale di zucchero. Azionare per qualche secondo, fino ridurre il tutto in briciole.
3.Trasferire la farina di noci e mandorle in una ciotola capiente e aggiungere il burro che avete fatto sciogliere in precedenza, mescolare fino a compattare, aiutandovi con una spatola. Aggiungere i semini della vaniglia, versare la farina in un colino e setacciarle direttamente nella ciotola contenente il composto, mescolare bene e mettete da parte.
4. Montare gli albumi con uno sbattitore elettrico o con la planetaria. Non appena inizieranno a montarsi, si può aggiungere l’altra metà dose di zucchero e continuare, fino a che non si avrà un composto gonfio e spumoso. Quindi unire gli albumi montati al composto di farine.Mescolare con una spatola per amalgamare e ottenere un composto omogeneo.
5. Prepariamo i dischetti ora,rivestendo una teglia con carta da forno e porre con un cucchiaio piccole quantità di impasto di circa 10 gr a 3-4 cm di distanza le une dalle altre. Schiacciare ogni goccia di impasto con il dorso di un cucchiaio, formando dei cerchi del diametro di circa 7 cm e sottili 1/2 millimetro. Per facilitare l’operazione, può essere utile bagnare il dorso del cucchiaio, in modo che l’impasto non aderisca troppo alla superficie.
6. Una volta formati tutti i dischetti, cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 8 minuti (se si usa il forno ventilato a 160° per 3-4 minuti). Quando risulteranno leggermente croccanti e brunite, sfornarle e adagiarle su un mattarello, in questo modo si seccheranno e acquisiranno la loro tipica forma incurvata.
Quando saranno fredde saranno pronte da gustare. Buon appetito. 😉

Lascia un commento

*