Pan Bauletto allo Yogurt senza Uova con LM o LB

Questo pan bauletto allo yogurt è stato una vera rivelazione. Nella mia famiglia la colazione è da sempre un momento speciale. Mia madre apparecchia, mette in tavola mille dolcezze, biscotti, fette biscottate, marmellate di tutti i gusti possibili. Ma una delle cose che più piace è una calda fetta di pan brioche profumato da cospargere con marmellata. 🙂 Però ora che sono tornata a casa non voglio che mangino pane confezionato, quindi cerco di non fargli mai mancare il pan bauletto preparato da me. Dopo una prima versione più classica, con le uova per intenderci, ne ho cercata un’altra che unisse alla morbidezza del pan bauletto la leggerezze dello yogurt al posto delle uova, per non pesare sul colesterolo famigliare. Ed ecco questa versione di pan brioche, scovato nel blog “dal dolce al salato con Lucia”, riaddattandolo un pò, che ha conquistato tutti a casa. 🙂 Ormai è un must. 🙂 Non lo mollo più. 😉 L’ho fatto talmente tante volte, con tempi a disposizione diversi che mi hanno portato a realizzarlo sia con il lievito madre che con il lievito di birra. Eccezionale in ogni versione. 🙂 Consiglio, preparatene almeno due, perché uno si volatilizzerà in un lampo.. 😉 Il suo gusto è neutro, potrà essere abbinato anche ad un gusto salato. 🙂

VERSIONE CON LIEVITO MADRE

Ingredienti (per uno stampo da plum cake di 28 cm)

100 g di farina di manitoba
250 g di farina 0
120 g di lievito madre solida e rinfrescata
100 g di yogurt bianco neutro (o kefir)
50 g di latte
50 g di acqua
1 cucchiaino di miele
20 g di zucchero
30 g di olio extravergine d’oliva (o olio di semi)
7 g di sale

1. Nella ciotola della planetaria versare l’acqua e il latte a temperatura ambiente, aggiungere il miele e il lievito madre rinfrescato. Azionare la planetaria e far sciogliere il lievito madre.
2. Mentre la planetaria lavora, setacciare insieme le farine. quando nella planetaria si sarà formata una schiumetta aggiungere lo yogurt e 1/3 delle farine setacciate. Continuare a mescolare. Quando sarà assorbita la farina aggiungere lo zucchero e un altro terzo delle farine. Poi aggiungere il sale e l’ultima parte delle farine.
3. Quando l’impasto si sarà raccolto intorno al gancio aggiungere l’olio a filo, poco per volta per non perdere l’incordatura. Non aggiungere il resto dell’olio se precedentemente non è stato assorbito dall’impasto. . Impastare fino ad ottenere un impasto liscio, sodo, omogeneo ed incordato. Riporre l’impasto in una ciotola con olio e porlo in frigo per una notte, in modo che l’impasto maturi.
4. Il giorno dopo togliere dal frigo e lasciar acclimatare a temperatura ambiente per almeno 3-4 ore. Se fa freddo porlo nel forno spento con la luce accesa.
5. Trascorso questo tempo, riprendere l’impasto, rovesciarlo sulla spianatoia e stenderlo con un mattarello in modo da formare un rettangolo con il lato corto lungo quanto lo stampo da plum cake. Arrotolare l’impasto partendo dal lato corto,

tagliare le estremità in modo che siano pareggiati e porlo nello stampo coperto con carta da forno.

Coprire con pellicola e lasciar lievitare nel forno spento con luce accesa per 2-3 ore. Se la temperatura fuori è molto bassa o se il lievito madre non è molto forte ci potrebbero volere più ore. In ogni caso l’impasto dovrà raddoppiare di volume, superando il bordo dello stampo.
6. Quando avrà raggiunto la lievitazione,

Lievitazione terminata

Lievitazione terminata

spennellare la superficie con latte e infornare nel forno già caldo a 170° in modalità statico per 30-35 minuti. Dovrà essere ben dorato in superficie. Se dovesse scurirsi troppo coprire con carta d’alluminio e proseguire la cottura.
Sfornare e lasciar raffreddare prima di affettarlo. Se lo si vuole congelare, tagliarlo a fette e porre in freezer, sarà più facile prenderlo. 😉

VERSIONE CON IL LIEVITO DI BIRRA

Ingredienti:

8-10 g di lievito di birra fresco
100 g di yogurt bianco
50 g latte
25 g acqua
100 g farina di manitoba
250 g farina 0
1 cucchiaino di miele
20 g di zucchero
30 g di olio extravergine d’oliva
7 g di sale

1. Nella ciotola della planetaria setacciare le farine e fare una fontana con buco al centro. In una ciotola sciogliere il lievito di birra nel latte (appena appena tiepido) con un cucchiaino di zucchero, preso dal totale.
2. Versare il lievito disciolto nel buco della farina a fontana e cominciare ad impastare. Mentre impasta aggiungere l’acqua a filo, lo yogurt, lo zucchero e continuare ad impastare. Aggiungere il sale e, per ultimo, l’olio a filo, facendolo incorporare lentamente. Impastare molto bene fino ad ottenere un impasto liscio, sodo ed omogeneo. Spostare l’impasto in una ciotola coperto da pellicola e far lievitare per circa un’ora e mezzo-due ore o fino al raddoppio.
3. Trascorso questo tempo, riprendere l’impasto, rovesciarlo sulla spianatoia e stenderlo con un mattarello in modo da formare un rettangolo con il lato corto lungo quanto lo stampo da plum cake. Arrotolare l’impasto partendo dal lato corto, tagliare le estremità in modo che siano pareggiati e porlo nello stampo coperto con carta da forno. Coprire con pellicola e lasciar lievitare nel forno spento con luce accesa per 1-2 ore. Se la temperatura fuori è molto bassa ci potrebbero volere più ore. In ogni caso l’impasto dovrà raddoppiare di volume, superando il bordo dello stampo. Anche con il lievito di birra si può fare la sosta in frigo per farlo maturare. In questo caso, poi seguire le indicazione dell’impasto con lievito madre.
4. Quando avrà raggiunto la lievitazione, spennellare la superficie con latte e infornare nel forno già caldo a 170° in modalità statico per 30-35 minuti. Dovrà essere ben dorato in superficie. Se dovesse scurirsi troppo coprire con carta d’alluminio e proseguire la cottura.

2 thoughts on “Pan Bauletto allo Yogurt senza Uova con LM o LB

  1. Antonella il said:

    Fatto oggi con lievito madre, tra l’altro con esubero. In casa avevo yogurt senza grassi e latte di avena quindi ho usato questi.
    É venuto lo stesso buonissimo
    Grazie grazie grazie

Lascia un commento

*