Crea sito

Infarinata alla farina di mais e cavolo nero

Nel mese di dicembre, dopo i primi freddi, matura il cavolo nero e contemporaneamente il mais è abbastanza secco da poter essere macinato. E’ quindi il momento per preparare l’infarinata toscana, piatto unico a base di farina di mais, cavolo nero salsiccie e …

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gCavolo nero
  • 1Cipolla dorata
  • 1Gambo di sedano
  • 1Carota
  • 4Salsicce
  • 200 gFagioli cannellini
  • 150 gPolpa di pomodoro
  • Salvia
  • Mezza tazze da caffèOlio extravergine d’oliva
  • 1 bicchiereBrodo di carne
  • Sale
  • Peperoncino (oppure pepe, oppure niente, a vostro gusto)
La ricetta originale prevede i fagioli rossi toscani, ma con i fagioli cannellini la consistenza è più delicata.

Strumenti

  • 1 Casseruola

Preparazione

  1. 1. Fate rosolare nella casseruola il sedano, la cipolla, la carota, salvia e le salsicce

    2. Aggiungete la polpa di pomodoro ed il brodo di carne

    3. Fate cuocere per 15-20 minuti

    4. Aggiungete la patata a dadini ed il cavolo nero tagliato a strisce

    5. Aggiungete i fagioli cannellini già lessati, un filetto di acciuga, la farina di mais e rimescolate bene

    6. Cuocete ancora per 30′ aggiungendo altro brodo per lasciare il tutto morbido

    7. Aggiustate di sale ed aggiungete in fine pepe o peperoncino, oppure nulla in più, secondo il vostro gusto

    8. Lasciate ancora per 20′ minuti con un coperchio per completare la cottura

Note

1. Consiglio la farina di mais bramata Scagliolo di Carenno

2. La ricetta trae spunto dal libro ‘Il cavolo nero’ di F. La Rocca e L. Paganacci, Libreria Editrice Fiorentina, Firenze 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.