Crea sito
You are currently browsing all posts tagged with 'Cialda Sagoma Wushu in PdZ – Tutorial – …'

Cialda Wushu in PdZ – Mini-Tutorial -

  • gennaio 31, 2011 at 14:08

Eccomi di nuovo con voi.

Era da tanto che volevo provare a fare una cialda per una torta a tema. L’occasione adesso c’é, anche se ci vuole ancora qualche mese per eseguirla, ma … siccome il tempo per realizzare i vari soggetti di torte  é sempre lungo, allora..ho iniziato fin da adesso. Pertanto, le cialde di Pasta di Zucchero di conservano benissimo nei contenitori quindi, vi faccio vedere come realizzare una cialda per torte senza bisogno di comprarla..(mi scuso sin d’ora se alcune foto le ho saltate ).

Con questa tecnica si possono realizzare varie cialde a tema e colorarle a secondo le figure.

Questa dovrá appartenere ad una Torta per i 40 anni per il Maestro di Wushu di mia figlia Noemi. Lui si chiama Gero. La Moglie mi ha commissionato  una torta per Lui.

Il Wushu é un arte marziale come il Judo, Karate e il Kung Fu, solamente che la prima é indirizzata piú alla difesa che all’attacco. A mia figlia piace molto questa Disciplina ed hanno un costume tutto nero. Lei per ora ha la cintura bianca, perché ha iniziato da Agosto dello scorso anno. Quest’anno fará il primo esame. Per quanto riguarda il Maestro, lui é Cintura Nera di Wushu quindi, per i colori non avevo purtroppo molta scelta. Il cerchio sul braccio é il simbolo del Club appartenente questa Disciplina ( per questo nella foto da ricalcare non lo vedete)….insomma….ho fatto del mio meglio, ho avuto bisogno di piú di 2 ore per eseguire questo lavoro.

Questa é la prima volta che ne eseguo uno quindi…non stupitevi se ha dei difettucci….” non sono mica Michelangelo, io…” :-)

Spero possa essere utile a qualcuno e ….spero anche vi piaccia.

Abbiamo bisogno di:

Pasta di Zucchero

colori alimentari in pasta

2 pennelli

1 coltellino affilato o taglierino

1 matita

1 foglio di carta forno bianca

3 gocce di alcool alimentare o Wodka

1 stuzzicadenti

Procedimento

Ricalcare con la matita la sagoma da ritagliare con la matita e ritagliarla appunto con una forbicina piccola.

Stendere la Pasta di Zucchero con dello zucchero a velo.

Ritagliare la Sagoma per intero.

Ritagliare anche la giacca e i capelli in secondo tempo, i piedi, le mani e il viso.

Quest’ultimi dovranno avere il color carne. Dovrete ricalcare e ritagliare tutti i pezzi singolarmente se vorrete avere l’effetto – 2 D -

Appoggiare il ritaglio sulla PdZ e tenendola ben ferma ritagliare con il taglierino tutti i singoli dettagli.

La Scrittura: Con uno attrezzo per la pdz ricalcare sulla PdZ per evidenziare la scrittura Wushu in cinese

Con uno stuzzicadenti intinto di nero ricalcare la scrittura facendo attenzione a non sbavare.

Sciogliere con alcune gocce di Alcool alimentare un pó di colore nero attingendo dal barattolo con uno stuzzicadenti e riportandolo in un piattino nell’alcool. Ricordate che lo stuzzicadenti non si deve intingere una seconda volta nel barattolo dallo stesso punto che avete intinto prima, tracce di Pasta di Zucchero potrebbero rovinare  il colore deteriorandolo.

Adesso con un coltellino fate una leggera pressione e formate le pieghe della giacca e i pantaloni. Ora con un pennello prendete il colore e dipingete la sagoma per intero.

Lo stesso fate con la giacca e i capelli. (Scusate se non ho le foto dei passaggi)

Adesso sovrapponete la giacca e i capelli in modo tridimensionale – 2 D -

Colorate il viso, piedi e braccia del color carne e con l’altro pennellino intingetelo nell’acqua e incollate i pezzi che ho appena descritto nel posto appartenente la sagoma.

Infine tagliate una cintura in PdZ ed avvolgetela intorno alla sagoma. Fate un nodo e dipingetela con il nero anch’essa.

Lasciate asciugare la Sagoma e conservatela in un contenitore di plastica fino al momento di essere appoggiata sulla torta finita.

Beh, come primo esperimento direi che potrebbe andare, non é perfetta ma…..la perfezione appartiene a Dio.

Non sempre “cosa la testa propone la mano dispone”…cmq….nell’insieme posso accontentarmi!

Devo dire anche che mi sono scelta un soggetto non propio facile…..eh….sono fatta cosí …che ci posso fare!!

Alla prossima…..follía!!!