Crea sito
You are currently browsing the Ricette Speciali category

Ricotta fresca fatta in Casa

  • gennaio 15, 2012 at 19:38

Salve a tutti e bentrovati nel mio Blog.

Quando noi facciamo i dolci in casa, vengono farciti molto spesso con la Crema di Ricotta.

Questa viene a sua volta fatta con la Ricotta Home Made, …buonissima!!

É freschissima e ottima, anche per mangiarla con la Pasta...unita alle Fave poi, non ne parliamo :)

Insomma cari amici, é qualcosa di veramnete buono, fresco e genuino.

Se vorreste cimentarvi in questa Ricetta, vi dó le indicazioni per poterla realizzare in casa.

Ingredienti per circa 1,2 Kg di Ricotta (quattro contenitori per ricotta)

4 lt di latte intero, 3,5 % o piú – potete usare qualsiasi tipo di latte -

1/2 lt di acqua

la punta di 1 cucchiaino di caglio

10 gr di sale

200 ml di panna fresca liquida

1 limone, il succo filtrato

Procedimento

Mettere il latte in una pentola capiente, aggiungere l’acqua e la panna liquida a temperatura ambiente.

Prendere il caglio e, passandolo per un colino piccolo a maglie fitte, farlo sciogliere con un pó del latte stesso della pentola, aggiungendolo ai liquidi in pentola.

Appena si sará riscaldato, aggiungere il succo di limone ben filtrato.

Girare il tutto energicamente e lasciar arrivare al bollore senza piú girare.

Quando raggiungerá il bollore, vedrete che si divederá il composto spuntando la ricotta che prenderete con una schiumarola e metterete negli appositi portaricotta (scusate…ma non mi viene in mente la definizione adatta…..sono da troppi anni all’estero ormai :-) )….

Vedrete che il siero diventerá giallstro (quello lo potrete bere ben caldo….é salutare).

Quando non salirá piú la ricotta e finirete di schiumare, lasciate scolare la ricotta in un contenitore con i fori fino a che si sía asciutta completamente, tenendola in frigo naturalmente.

Adesso….potete usare la vostra buonissima e freschissima Ricotta fatta in casa.

Buoni sapori e….

arrisentirci presto!

Baci

Muffins salati alla Pancetta

  • ottobre 25, 2011 at 10:19

E rieccomi cari amici,

spero sia una bella giornata per tutti voi.

Della serie “Its Party Time” tutto all’insegna della Festa di Noemi, che vi propongo in posticipo,

ecco un alternativa veloce per preparare qualcosa di gustoso e delizioso per una festa di Bambini:

I Muffins salati alla Pancetta.

Mi ha ispirato all’idea l’Amica Blogger Betty del Blog Semi di Zucca, apportando alcune modifiche che prevedevano il soffriggere della cipolla con la pancetta e l’omissione del rosmarino (che proveró di sicuro la prossima volta), e visto che per mé il tempo era limitato, ho velocizzato aggiungendo le cipolle in pastella giá pronte che trovate dalla LIDL anche in Italia. Si chiamano “Röstzwiebeln!

Vi consiglio di provarli perché sono davvero buonissimi.

Di questi Muffins non potevamo smettere di mangiarne :-)

Ecco quello di qui abbiamo bisogno

Ingredienti

250 gr di farina

50 gr di zucchero

1 bustina di lievito per torte salate

1 cucchiaino scarso di sale fino

70 gr di pancetta  a cubetti

100 gr di cipolle in pastella

70 gr di burro fuso

2 uova

100 ml di latte

1 vasetto di yogurt al naturale

Preparazione

Mettere in una terrina tutti gli ingredienti solidi.

Fate sciogliere il burro nel micro.

In un altra terrina sbattere le uova con il burro sciolto, aggiungete il sale, lo yogurth e il latte.

Adesso unire gli ingredienti solidi a quelli liquidi e amalgamate per bene tutto il composto.

Aggiungere la pancetta e le cipolle in pastella.

Lasciare riposare l’impasto per circa mezz’ora in un luogo caldo e privo di correnti, o nel forno con la lucina accesa.

Riempite i pirottini di carta/silicone dei Muffins per circa 2/3  del loro volume ed infornateli nelle apposite teglie per Muffins a 180 °C per circa 25 finché non saranno dorati.

Estrarli dal forno e farli raffreddare.

Ecco un modo carino di presentarli alla Festa!

Ed ecco il favoloso e morbidoso ripieno dei Muffins :-)

Se volete provarli, non avete che da mettervi all’opera!!…vi rifarete il palato :-)

Un ringraziamento particolare vá ancora alla mia amica Blogger Betty :-)

Buona giornata a tutti!

Torta Rustica Girasole al Formaggio

  • aprile 29, 2011 at 21:23

Salve care amiche e amici.

Ieri avevo voglia di qualcosa di stuzzicante e gustoso ed ho fatto questa splendida torta rustica. La mia amica Caterina mi ha regalato dei peperoncini piccanti calabresi e io li messi in questa torta gustosissima, gli hanno dato un tocco saporito in piú.

Questa torta é fatta con ingredienti semplici e saporiti. É veloce da fare ed é un ottimo accompagnatore di formaggi e salutmi, o con un insalata diventa un ottima cena.

Per chi ha la macchina del pane é ancora piú veloce, se non l’avete…impastate tradizionalmente con un frullatore e vedrete che sorpresa.

Ecco gli Ingredienti:

5 uova

70 ml di latte

60 gr di burro sciolto

sale q. b.

300 gr di farina tipo 00

2 bustine di lievito disidradato

50 gr di speck a cubetti

200 gr di emmentaler grattugiato

Per la decorazione

+ 5 olive nere tagliate a rondelle

3 peperoncini verdi piccanti

semi di sesamo


Preparazione

Per la Macchina del Pane:

Mettere tutti gli ingredienti nella MdP in ordine come elencato sopra, tranne il formaggio e lo speck, ed azionare il programma “solo impasto” che dura 15 minuti. Aggiungere i restanti ingredienti 5 minuti prima della fine del tempo impiegato per l’impasto.

Per il metodo tradizionale: impastare tutti gli ingredienti, tranne il formaggio e lo speck che aggiungeremo a fine impasto, con un frullatore elettrico usando le pale per l’impasto. Imburrare ed infarinare uno stampo per ciambella col buco centrale e mettere nel forno con la lucina accesa per almeno 1 ora e mezza.

Passato il tempo, senza aprire il forno, accendere a 180 °C e far cuocere la torta rustica per circa 40 minuti.

Estrarre dal forno e mettere in una griglia a far raffreddare.

Fare delle piccole incisioni con un coltellino nelle forme della torta ed infilzare le olive e i peperoncini.

Spolverare con i semi di sesamo e….buon pranzo o..buona cena a tutti :-)

Con questo articolo partecipo al Contest di Tina e Vicky

“Two gust is megl che one”

Baguette Campagnole alle Olive e Cipolle

  • febbraio 22, 2011 at 08:55

Bentrovati nel mio Blog, cari lettori ed amici…

oggi vi propongo delle Baguette Campagnole alle Olive, Cipolle e Semi di Papavero veramente squisite. Li potete mangiare persino cosí….senza companatico, tanto sono buone.

Mi ricordano i tempi antichi, quando le Mamme e Nonne impastavano il pane e lo maceravano per far ammorbidire l’impasto. Sono di un buono genuino e si accompagnao con tanti ingredienti, quali il formaggio, salumi e persino caldi caldi con un filo d’Olio EVO, origano, sale e pepe….una vera bontá!!

Allora!!…..ecco quello di cui abbiamo bisogno…

Ingredienti per 5 baguette

310 ml di acqua

1 cucchiaio di margarina

2 cucchiaini di sale

600 gr di farina

3 cucchiaini di zucchero

1 bustina di lievito disidradato

Per il condimento

50 gr di cipolle disidradate/fritte

50 gr di olive nere tagliate a rondelle

semi di papavero q.b.

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti per le Baguette nella Macchina del Pane come elencate sopra ed avviare il programma “solo impasto” che dura 15 minuti. Oppure, impastare il tutto in una ciotola capiente con la farina a fontana aggiungendo gli ingredienti e formando una palla liscia e compatta.

Lasciare riposare per almeno mezz’ora. Riprendere l’impasto e formare le Baguette. Metterle nella leccarda del forno ricoperta di carta forno e metterli nel forno con la lucina accesa per 1 ora.

A questo punto accendere il forno a 180 °C (senza togliere il pane) e dopo 5 – 7  minuti togliere la leccarda dal forno e “pizzicando” le baguette (guarda foto sopra a sinistra) infilzare le olive tagliate a rondelle in tutto il pane facendo una piega su se stessa coprendo cosí le olive.

Spennellare le baguette con un pó di latte e spolverare con i semi di papavero e rinfornarli nel forno per 20 – 25 minuti.

Farle raffreddare ed affettarle servendole accompagnate da salumi e formaggi, oppure consumarle da sole….sono squisite!!

Pane saporito alle Noci – MdP -

  • gennaio 8, 2011 at 15:25

Ed eccomi con un altra Ricettina per la Macchina del Pane – MdP -

É il Pane saporito alle Noci. Una squisitezza da leccarsi i baffi. L’odore che sprigiona mentre cuoce é inebriante. L’attesa della fine della cottura del pane sembra infinita, tanto é l’appetito che si evoca aspettando.

É un ottimo accompagnatore di salsette per antipasti tagliato in piccoli quadrati e spalmato, ma anche da solo vi assicuro che é il massimo.

Eccovi gli ingredienti e la preparazione

Ingredienti

430 ml di acqua

2 cucchiaini di sale

1 1/2 cucchiaio di aceto di vino

250 gr di farina integrale

300 gr di farina tipo 550

150 gr di farina di segale tipo 1150

1 bustina da 7 gr di lievito chimico per pane

+ 150 gr di Noci sbucciate e tritate grossolanamente

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti in ordine come scritto sopra nella Macchina del Pane. Avviare il programma “base”, nella mia é il numero 1 e dura 2:58 h, comprese tutte le fasi di lievitazione.

Appena suona il Bip, dopo circa mezz’ora, aggiungere le noci spezzettate e chiudere.

Finire il programma completo.

Cottura Tradizionale

Mettere in una ciotola gli ingredienti, fare una conca ed impastare. Quando avrete un bel composto aggiungete le noci e continuare ad impastare.

Mettere il panetto nella cassetta del pane precedentemente imburrata e infarinata e metterlo nel forno con la lucina accesa per almeno 1 ora.

Senza tirarlo fuori, accendere il forno a 200 °C e farlo cuocere per circa 30 – 35 minuti.

Far raffreddare 5 minuti ed estrarre il pane. Metterlo su di una gratella a raffreddare e servire affettato con formaggio spalmabile, diversi Paté, tipo Olive, Tonno etcc….

e….Buon Appetito!!

Crostata di Sfoglia al Formaggio

  • novembre 16, 2010 at 01:14

Rieccomi con voi, miei cari amici..

oggi mi sono inbattuta con una Pasta Sfoglia nel frigo che giaceva da un pó e mi chiedeva di essere finalmente consumata.

Allora ho messo un pó di fantasia a lavoro e ne uscita questa meravigliosa Sfoglia al Formaggio che é di una bontá genuina.

Mettere tutti gli ingredienti tagliati sulla Sfoglia giá aderita in una tortiera di 24 cm inburrata e cosparsa con del formagio fresco, tipo Philadelphia (io ho messo la Creme Freche)  su tutti gli ingredienti  alla fine il formaggio per pizza distribuito su tutta la superfice della tortiera. Gli ingredienti li ho divisi in 2 parti della sfoglia, in una con le olive e i porri e nell’altra con lo speck e porri…

In forno preriscaldato a 200 C° per circa 25 minuti….. et voilá!!

Questi gli ingredienti

1 Pasta Sfoglia di 300 gr rotonda surgelata

200 gr di Creme Freche o Philadelphia

1 porro tagliato a rondelle

50 gr di olive verdi “”   “”    “”

100 gr di prosciutto cotto o speck

200 gr di formaggio grattugiato, tipo Gouda o Emmentaler

sale e pepe q.b.

alio liofilizzato

buon appetito e…..alla prossima!!

Torta di Rose Soffici

  • ottobre 23, 2010 at 00:01

Salve care amiche,

una  amica del Forum di Giallo Zafferano, Manuella77 aveva proposto questa ricetta, mi piacque tanto e ve la voglio riproporre a modo mio con qualche modifica…..é un impasto buonissimo, soffice come le nuvole….. e veloce per chi possiede una Macchina del Pane, altrimenti s’impasta tradizionalmente….ed ora vediamo di cosa abbiamo bisogno…

Ingredienti

125 ml di latte

70 gr di burro

2 uova

80 gr di zucchero

1 pizzico di sale

500 gr di farina

1 bustina di lievito

1 bustina di vanillina

Per il ripieno

crema all’arancia, Quí la ricetta

crema di burro rosa, la ricetta la trovate Quí

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti, come elencato sopra, nella macchina del pane dopo aver sciolto un pó il burro nel micro. Avviare il programma “solo impasto” che dura 15 minuti. Toglierlo, infarinarlo un pó e metterlo in forno con la luccina accesa per almento 1 ora.

Riprenderlo e stenderlo come vedete in foto e farcirlo con le due creme che nel frattempo avete giá preparato. Arrotolarlo su se stesso e dare una forma lunga e bombata.

Imburrare ed infarinare una tortiera del Ø di 24 cm.

Tagliare delle roselline e distribuirle dal centro a girare a spirale. Rimetterle in forno con la lucina accesa per un altra mezz’ora. Ora toglierle dal forno, preriscaldarlo  a 200 C° e cuocere per 30 – 35 minuti……et voilá!

Le Mignolate Siciliane e La Pizza Morosa

  • ottobre 18, 2010 at 20:13

Compleanno di Noemi 3° Parte

Ed eccomi di nuovo per presentarvi una ricetta tipicamente Siciliana: Le Mignolate Siciliane e la Pizza Morosa.

Questi gli ingredienti

Per le Mignolate:

tritato misto di maiale
olive nere
formaggio per pizza o mozzarella
cipolla
olio EVO
sale e pepe q.b.

Nota bene: gli ingredienti si possono benissimo sostituire con ricotta e spinaci oppure con broccoli, cipolla e olive nere.

Per la Pizza:

funghi
peperoni
olive nere
prosciutto
paprika
cipolla
sale e pepe q.b.
olio EVO
formaggio per pizza o mozzarella

L’impasto é formato dagli ingredienti che trovate nella ricetta del Pane con le Cipolle fritte, che naturalmente si dovranno omettere nell’impasto.  Si metterá per 1 ora nel forno spento solo con la lucina accesa, questo fará sí che la lievitazione avviene sempre correnti d’aria e con un leggero calore…vi accorgerete che l’impasto piú tardi assumerá una morbidezza speciale.

Per le mignolate bisogna stendere la pasta a forma d’uovo, cioé ovale, e distribuire il tritato, le cipolle e le olive nere su tutta la superfice dell’impasto. Condire di sale e pepe, aglio liofilizzato, olio EVO ed infine distribuire il formaggio.

Chiudere arrotolando l’impasto su se stesso e formare un grosso salame. Tagliare in pezzi di circa 7 cm ciascuno, prenderne un pezzo in mano e girarli a chiocciola facendo una leggere pressione sulla base. Adagiarli su carta forno.

Condire la pizza con la salsa di pomodoro,  gli ingredienti, irrorare con un pò di olio e finire con il formaggio.

Cuocere a forno fino a doratura desiderata e gustare con un bel bicchiere di vino rosso, magari un Nero d’Avola di Sicilia.

Con questa Ricetta partecipo al Contest
Natale nel Mondo

Rosellina di Pomodoro

  • ottobre 2, 2010 at 08:04

Salve a tutti e bentrovati…

Oggi vi voglio presentare queste Rosellina di Pomodoro. È una realizzazione di Rosmary del sito A mouse on the table.

È bella da vedere, si decora in molte occasioni in cucina e si puó anche consumare, perché altro non è che la buccia del pomodoro che noi mangiamo sempre consumando lo stesso.

È molto facile da realizzare e si puó volendo anche fare con un giorno di anticipo  tenuta in frigo coperta…

E allora eccola…

Ingredienti per 1 rosellina

1 pomodoro sodo

foglioline di menta fresca

Crema di Aceto Balsamico di Modena

Preparazione

Lavare ed asciugare bene il pomodoro.

Sbucciare il pomodoro dalla parte inferiore finemente a spirale, facendo attenzione a non rompere la spirale.

Risistemare la spirale come di partenza. Partire dall’altra estremitá e rotolare fino ad esaurimento. Appoggiare sulla base di partenza ed ecco la rosellina.

Decorare piatti particolari, antipasti etc.

Condire con Crema di Aceto Balsamico di Modena fredda dal frigo e gustarla come antipasto.

Le Rose Rustiche agli Aromi di Pizza

  • settembre 7, 2010 at 15:36

E rieccomi con un altre versione di Rose: Le Rustiche agil Aromi di Pizza.
Mi sono ispirata alla mia cara amica Vicky, Vicky@rte in Cucina ma con qualche piccola modifica.
É lo stesso procedimento della Mela Rosa, con la differenza che questa é piú veloce. Non si devono cuocere gli ingredienti, ma solamente la Pasta sfoglia. Sono dolcemente piccanti e gustosissimi….
Se volete provarle eccovi gli ingredienti e la preparazione

Ingredienti per circa 8 – 10 Rose

1 pasta sfoglia surgelata rettangolare di 275 gr
* tutto in fette:
salame piccante
prosciutto crudo
prosciutto cotto
salame napoli o milano
aromi per Pizza
paprika rossa in polvere dolce/piccante
alio liofilizzato

Preparazione

Srotolare la Pasta sulla stessa e seguire le istruzioni delle foto, tranne quella dell’asciugatura delle mele della ricetta della Mela Rosa che troverete Quí.

Al posto delle mele aggiungere nella stessa forma i salumi a fettine di semicerchi, aromatizzare con gli aromi e l’aglio.

Formare le Rose e adagiarle su carta forno.


Infornarle a 200 C ° per circa 20 – 25 minuti e guten Appetit!!

Pane gustoso con le Cipolle Fritte

  • agosto 23, 2010 at 10:59

Salve a tutti,
oggi vi presento il Pane con le cipolle fritte. É un altra ricetta per la MdP…Macchina del Pane. É gustoso da leccarsi i baffi…non vi dico che profumo……e che bontà!!
Mi auguro che lì da voi troviate le cipolle fritte che normalmente vengono venduti in barattoli di plastica…ho sentito che li vendono forse da Ikea, altrimenti dovete mettervi all’opera e friggere le cipolle affogate in una pastella di acqua e farina, asciugarle in carta da cucina ed aggiungerle all’impasto.
Intanto vi auguro di trovarli, per evitare questo lavoro.
Mettiamoci all’opera

Ingredienti per la MdP

320 ml di acqua
1 cucchiaio di margherina o burro
1 cucchiaio di zucchero
¾ di cucchiaio di sale
600 gr di farina
1 bustina di lievito chimico in polvere

** 70 gr di cipolle fritte

Per la pastella: acqua, farina e sale.

Preparazione:

Mettere gli ingredienti nella MdP in ordine elencato sopra, tranne le cipolle. Scegliere il programma classico, nella mia MdP che è di LDL è il numero 2 e dura ore 2:58  minuti.
Appena suona il Bip-Aggiungi ingredienti (Addit) aggiungere le cipolle e finire il programma. Far raffreddare il pane su una griglia…affettatelo…e…….
buon appetito!!

Cottura traditionale nel forno: Impastare tutti gli ingredienti, fare un panetto ed aggiungere le cipolle. Amalgamare bene il tutto. Far lievitare per lameno 1 ora. Imburrare uno stampo a cassetta e schiacciando l‘impasto trasferirlo nella cassetta. Farlo lievitare per un altra mezz‘ora. Infornarlo a 180 C° per 20 – 25 minuti.

Burgul al Pesto di Erbette, Noci e Mandorle tostate

  • agosto 18, 2010 at 21:28

E rieccomi con un altra ricetta fresca di giornata. Dopo un pomeriggio Turco con i miei amici, una ricetta con un ingrediente di provenienza anche turca: Il Burgul…
É semplice, veloce e sostanziosa: Il Burgul al Pesto di Erbette,
Noci e Mandorle tostate. Il Burgul l’ho spesso mangiato dai miei amici turchi, ma con altri ingredienti, tra qui la paprika rossa dolce/piccante o in forma di polpettine…. chissá… forse mi faró illuminare della ricetta dalla mia amica Fatma….comunque…andiamo avanti. Questa é la ricetta di Sonia di GZ con qualche modifica apportata.
Il Burgl fá parte della famiglia del Cous Cous, é un derivato dei cereali e di tradizioni arabe.
Si trova nei negozi etnici…,
io per esempio l’ho compro dal negozio turco.
Si puó portare come primo piatto o come contorno per un menu completo…in ogni caso é squisito!
Ottimo d’estate anche freddo.

Ecco il procedimento e gli ingredienti.
Ingredienti per 4 persone

300 gr di Burgul
acqua eguale alla quantitá di Burgul
30 gr di basilico fresco
10 gr di menta
10 gr di erba cipollina
50 gr di gherigli di noci
2 spicchi d’aglio
olio EVO quanto basta
sale q. b.
mandorle a spicchi e foglie

Procedimento

Misurare il Burgul con un grosso bicchiere e contare quanti bicchieri se ne riempiono, con questa quantitá io ho misurato 1 e  ¾  di un grosso bicchiere di quelli della Tupperware. Con lo stesso bicchiere misurare eguale acqua.

Nel frattempo mettere in un robot da cucina tutti gli ingredienti mondati e puliti e tritare aggiungendo l’olio a filo, tanto quanto ne basta per far diventare il composto una crema densa

Mettere a bollire l’acqua, toglierla dal fuoco ed aggiungere il Burgul. Salarlo, girare e chiudere subito la pentola con il coperchio. Lasciare riposare per 5 minuti, fino a quando raddoppierá il suo volume.
In una padella antiaderente e senza aggiunta di grassi tostare le mandorle fino a raggiungere una tostadoratura di un colore dorato.

A questo punto aggiungere il pesto al Burgl ed amalgamare per bene.

Servirlo in piatti individuali con le mandorle a pioggia.

Accompagnare il Burgul con un gustoso bicchiere di vino rosso  Nero d’Avola di Sicilia

Farinata di Ceci con Cetrioli e Pomodori Piccanti di Sicilia

  • agosto 17, 2010 at 12:12

Un caloroso saluto a tutti voi…..
Pensando sempre ai sapori di casa mia, anche se questa é una ricetta ligura, precisamente di Genova, ho voluto fare la farinata di ceci, perché in Sicilia con quasi gli stessi ingredienti facciamo le frittelle, che si chiamano “Le Panelle“, in futuro metterò la ricetta.
Naturalmente il procedimento é un altro, ma il gusto é lo stesso.
E sempre dalla mia Sicilia, non possono mancare i Cetrioli e i Pomodori essicati Piccanti.
La farinata é di una bontá….ccidenti alla figural!!….ma…lasciamo ogni tanto ai peccati di gola prendere il sopravvento!!
Eccovi quá…la ricetta con qualche modifica di ingredienti…
La ricetta originale é di Sonia di Giallo Zafferano

Ingredienti

300 gr di farina di ceci
900 ml di acqua
½ bicchiere d’olio EVO
+ ½  bicchiere  “   “   per la teglia
1 ciuffettino di prezzemolo
sale e pepe q. b.

Per il contorno

cetriolini sott’aceto/olio

pomodori essiccati piccanti

Preparazione

In un contenitore mettere la farina di ceci, aggiungere pian piano l’acqua mescolando con una frusta per evitare che si formino grumi, per ultimo l‘olio. Aggiustare di sale. Coprire e lasciare riposare per almeno 4-5 ore. Ogni tanto girare e se si forma una schiuma toglierla con la schiumarola.

Tritare finemente il prezzemolo e aggiungere al composto.
Passato il tempo prendere una teglia e aggiungere l’altro mezzo bicchiere d’olio, aggiungere il composto e mettere in forno preriscaldato a 220 C° per circa mezz’ora. Spegnere il forno e accendere il grill facendo dorare la farinata per altre 15 minuti.

Far raffreddare, tagliare a quadretti e condire con sale e pepe.
Servire accompagnata da cetriolini e pomodori essiccati piccanti.

Torta salata di Cipolle e Speck

  • agosto 11, 2010 at 09:28

Eh…le cipolle lasceranno pure un alito non propio dei migliori, ma….sono buone…. A mé piacciono tanto, in tutte le versioni.
Nell’insalata, verdura, minestre…sulla pizza e company.
Allora…se piacciono anche a voi come  mé….
…non perdetevi questa ricettina saporita!

Ingredienti per l’impasto

190 gr di farina
1 cucchiaino di lievito per dolce
1 di lievito per pizza
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
100 ml di acqua
2 cucchiai d’olio EVO

Ingredienti per il condimento

500 ml di latte
120 gr di cipolle fresche o liofilizzate
100 gr di speck

Preparazione

Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti per l’impasto e formare un panetto. Lasciarlo riposare per 10 minuti.

Tagliare lo speck a dadini. Mettere in una ciotola il latte ed aggiungere le cipolle tagliate a piccoli dadini. Farle ammorbidire per circa 7 minuti.

Imburrare uno stampo del diametro di 26 cm.
Infarinare la base di lavoro e stendere il panetto di circa 3 cm in piú del diametro dello stampo. Aggiungere la sfoglia nello stampo alzando un margine appunto di circa 3 cm.

A questo punto aggiungere il composto di latte e cipolle e distenderlo con un mestolo di legno allivellandolo su tutta la superfice dell’impasto.

Infornare a 200 C° per circa 25 minuti.

Far raffreddare e servire a fette accompagnata magari con dei sott’aceti e un gustoso bicchiere di vino rosso.

Pansfizioso ai Peperoni Rossi e Paprika dolce

  • agosto 3, 2010 at 09:37

Rieccomi con una ricetta per la Macchina del Pane….le mie amiche Fans della MdP saranno contente.
Questo pane é gustosissimo, arricchito da Peperoni Rossi e Paprika dolce in polvere, aglio e……
….Insomma….non aspettate….é una vera leccornia…
Eccovi gli ingredienti e la preparazione…

Ingredienti:

310 ml di acqua
1 cucchiaio di olio EVO
1 cucchiaio di sale
1 cucchiaio di Paprika dolce rosa in polvere
530 gr di farina
1 bustina di lievito chimico

** 130 gr di Peperoni Rossi tritati

1 cucchiaino da thé di aglio in polvere

Procedimento:

Mettere in ordine come elencato sopra gli ingredienti nella MdP. Aggiungere per ultimo il lievito e i peperoni tritati.
Avviare il programma 1 (normale) dura circa ore 2:58 min.
Per chi non avesse la MdP impastare tradizionalmente e mettere nella cassetta per il pane, infornare a 200 C° per circa 20 – 25 minuti.

Far raffreddare so di una griglia e servire accompagnato con delle olive, per esempio le mie….

Olive al Limone-Arancia e semi di Finocchio

.. un antipasto dal gusto deciso…

Buon appetito!!

Danubio Solitario con ripieno Tricolore

  • agosto 1, 2010 at 00:06

Salve a tutti, oggi ho fatto il Danubio ispirandomi alla ricetta della mie amiche Bloggers Lorenza66  e Dolcemora del Forum di GZ. L’ho chiamato Danubio Solitario perché ho collocato le palline in modo diverso dal solito, per cui sono tutte separate tra di loro…quindi…solitario!  Ho fatto un ripieno Tricolore per sostenere sempre la nostra amata Italia  che é sempre nel mio cuore.
É un impasto morbidissimo, un sapore che si trova solo nelle panetterie e rosticcerie italiane….con il ripieno poi non vi dico…..una vera goduria!!
Provatelo…non ve ne pentirete.

Ingredieni

550 gr di farina
250 ml di latte
40 ml di olio EVO ( Extra Vergine Oliva )
30 gr di zucchero
20 gr di sale
1 bustina di lievito
1 uovo + 1 per spennellare

Per il ripieno Tricolore

150 gr di olive Verdi
3 sottilette
½  peperone rosso
semi di papavero
semi di senape
aglio in polvere
peperoncino macinato

Procedimento

Ho messo il latte, l’uovo, olio, sale, zucchero,  farina e lievito per ultimo nella macchina del pane. Programma solo impasto: 15 minuti.
Per chi non avesse una MDP puó impastare tradizionalmente.
L’ho infarinato per bene e ho fatto un panetto. Lo avvolto con la pellicola. Accendere la lampadina del forno e mettere il panetto a lievitare nel forno spento per 1 ora. Passato il tempo prendere il panetto lievitato, tagliare dei pezzetti e fare delle palline.

Spianare con mattarello e farciere con le olive tagliate a rondelle, le sottilette tagliate a quadretti e il peperone tagliato a cubetti.
Condire con aglio in polvere, sale e peperoncino macinato.

Chiudere la palline, metterle a teste in giú e sistemarle vicine tra di loro in una teglia imburrata. Mettere di nuovo in forno con la lampadina accesa per un altra ora.

Togliere dal forno sbattere l’uovo e spennellare le palline. Aggiungere al centro i semi di senape e tutto attorno i semi di papavero.
Accendere il forno a 220 C°, di seguito ridurre a 180 C° e infornare per circa 30 miunti nella parte inferiore del forno.

Servire accompagnato da altre pietanze o semplicemente gustarlo da solo….perché…..é il Danubio Solitario!!