Frolla allo yogurt

Lo so che ci sono un sacco di versioni di frolla allo yogurt, però volevo darvi anche la “mia” rielaborazione.. si tratta di una frolla povera di burro e che può anche diventare senza burro, usando l’olio. Inoltre, usando lo yogurt si prestano benissimo a tante varianti di sapore ed ogni volta si può avere un biscotto diverso.

 

Per la frolla allo yogurt:

  • 350 g farina (00 o un mix con farine multi cereali, una parte sostituibile da cacao)
  • 1 uovo  biologico, tipo 0
  • 40 g burro (oppure 30 g olio)
  • 150 g zucchero semolato
  • 120 g yogurt
  • mezzo cucchiaino scarso di bicarbonato
  • aromi a scelta (zenzero, cannella, semi di anice, scorza di 1 arancia/limone non trattati, mezza bacca di vaniglia,.. )
 

Per la frolla allo yogurt  ho usato un robot da cucina, ma si possono fare facilmente anche a mano. 

Per far venire la frolla più setosa si può frullare lo zucchero rendendolo a velo. Quindi aggiungere la farina ed il burro a pezzettini (oppure l’olio), gli aromi ed il bicarbonato. Impastare sino a quando non si formano tante bricioline. A questo punto aggiungere lo yogurt e l’uovo e impastare per breve tempo, per evitare la formazione del glutine. Compattare il tutto formando un panetto piatto e porre a riposare in frigo per almeno tre ore.

Si conserva in frigo anche per un paio di giorni. Per poter utilizzare la frolla allo yogurt occorre snervarla con un po’ di farina sul piano di lavoro. Quando diventerà malleabile, si può stendere e quindi coppare per preparare i biscotti desiderati.

Al posto di infornare subito i biscotti, riporre le teglie in frigo, questo permetterà alla frolla di stabilizzarsi e di mantenere meglio la forma in forno.

Cuocere in forno caldo statico a 170°C. Il tempo dipende dallo spessore e dalla forma, nonchè dal forno. Comunque quando i bordi avranno preso colore, saranno pronti. Appena sfornati sono un po’ morbidi, ma si induriscono dopo, basta metterli a raffreddare su una gratella.

Frolla allo yogurt

Si conservano perfettamente in una scatola di latta.

Frolla allo yogurt

Varianti possibili

Come la torta allo yogurt 7 vasetti anche la frolla allo yogurt si presta a tante personalizzazioni. Basta variare il gusto dello yogurt per ottenere un aroma nuovo.

Per la festa di mia figlia li avevo fatti con lo yogurt alla vaniglia ed i semi di mezza bacca di vaniglia. Alcuni li avevo poi ricoperti con glassa all’acqua e mompariglia e con la pasta di zucchero.

Frolla allo yogurt

Per Natale li ho fatti con yogurt al cioccolato, 50 g di cacao sottratti ai 350 g di farina, cannella, zenzero e chiodi di garofano. Come i pepparkakor, vanno fatti riposare tutta una notte, affinché l’impasto assorba bene i vari aromi.

Frolla allo yogurt

Parte della farina può essere sostituita dal cacao in polvere, oppure da farina di frutta secca (cocco, mandorle, nocciole, noci). Provati più e più volte con farina di farro.

Potete aggiungere gocce di cioccolato, uvetta passa e decorare come più vi aggrada! 

Frolla allo yogurt

 

Si può usare l’olio al posto del burro e si ottiene un biscotto più croccante, ma altrettanto buono.

Frolla allo yogurt

 

 

 

Print Friendly

One thought on “Frolla allo yogurt

  1. Pingback: Proroga del primo contest di un viaggio in cucina | un viaggio in cucina