Lasagne al ragù (vincisgrassi)

Questa è una ricetta tipica marchigiana, le lasagne al ragù sono un piatto proprio di metà giugno, perchè era il periodo della mietitura del grano. Nella nostra famiglia tramandiamo da generazione questa ricetta, simile alle lasagne ma non uguale, di un gusto più deciso e pungente. Da provare!

Persone: 12

Difficoltà: Media

Tempo: 3h

 

Ingredienti per la pasta:

  • 5 uova
  • 5 etti di farina “0”

 

Ingredienti per il ragù:

  • 5 etti di carne macinata
  • ossa e cartilagini miste
  • ritagli di pollo, tacchino e oca
  • lardo
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • chiodi di garofano
  • 1 costa di sedano
  • aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 chilo di pomodori pelati
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 2 etti di parmigiano grattugiato
  • sale
  • pepe
lasagne al ragù
lasagne al ragù

Preparazione:

In una grande casseruola mettete il lardo insieme alla carne, ossa e ritagli misti.
Unite le carote intere, la cipolla con i chiodi di garofano, il sedano e qualche spicchio d’aglio con la buccia. Fate cuocere lentamente fino a quando tutto ha preso colore, poi sfumate con il vino bianco. Quando è evaporato aggiungete i pomodori e il concentrato nella casseruola, salate e pepate. Al primo bollore abbassate la fiamma e lasciate cuocere a fuoco lento per almeno due ore.
A cottura ultimata togliete le verdure.

Nel frattempo preparate la pasta, stendetela e tagliatela a grossi pezzi di circa 15×20 cm, poi lessateli in acqua bollente salata per un minuto; scolateli, passateli in acqua fredda e asciugateli.

Versate un po’ di sugo in una pirofila, coprite con uno strato di lasagna, spolverate di parmigiano, ricoprite con un altro strato di lasagna e così via fino all’ultimo strato e cospargere con il formaggio rimasto.

Tagliate le porzioni a forma di rettangoli, mettete in forno già caldo a 200 gradi, meglio se in forno a legna. Sfornate dopo circa 45 minuti e servite ben calde.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Contorno di Patate, Zucchine e Pomodori Successivo Pizza Estiva

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.