Gelo d’anguria, dolci siciliani

Il gelo d’anguria è un dolce tipico siciliano, da mangiare al cucchiaio. Ideale come dessert fine pasto per rinfrescare nelle giornate estive, è facile da preparare e conservare in frigo. Può essere aromatizzato anche con vaniglia, cannella o gelsomino, mentre all’interno potete trovare le gocce di cioccolato o pezzetti di zucca canditi.
In siciliano si chiama in realtà gelo di melone o mellone, e potete giocare con questo equivoco per stupire con un dolce inaspettato i vostri ospiti.

Gelo d’anguria, dolci siciliani

Ingredienti per 8 persone:

  1. 1 litro di succo d’anguria
  2. 75 gr di amido di mais
  3. 110 gr di zucchero
  4. gocce o scaglie di cioccolato
  5. pistacchi da sgusciare per decorare
Gelo d'anguria, dolci siciliani
Gelo d’anguria, dolci siciliani

Come fare il gelo d’anguria:

  1. Tagliate l’anguria in pezzi, frullatela con il mixer e filtratela con un colino a maglio sottili per avere un succo ancora più omogeneo.
  2. In un pentolino aggiungete lo zucchero e la maizena, mescolate e versate anche il succo. Portate sul fuoco continuando a miscelare con una frusta.
  3. Quando arriva ad ebollizione ed inizia ad addensarsi fate cuocere per altri due minuti e spegnete il fuoco.
  4. Versate il composto negli stampini o nelle coppette monoporzione.
  5. Fate raffreddare a temperatura ambiente, poi metteteli in frigo per tre ore.
  6. Pulite i pistacchi e tagliateli in maniera grossolana.
  7. Sformate il gelo d’anguria nei piattini, decorate con il cioccolato, i pistacchi e servite in tavola.

Volete rimanere aggiornati sulle ricette del blog?
Iscrivetevi alla newsletter e
diventate fan della mia pagina facebook “Oltre le Marche”

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Ossobuco con cipolline in agrodolce Successivo Crema di zucchine, con pecorino romano

4 commenti su “Gelo d’anguria, dolci siciliani

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.