Fagottino di lasagna ai funghi porcini dell’Etna

Salve , oggi vi presentiamo una lasagna  ai funghi porcini dell’Etna.

L'Etna....
L’Etna….

L’Etna sorge sulla costa orientale della Sicilia, entro il territorio della provincia di Catania . L’Etna è un complesso vulcanico originatosi nel Quaternario e rappresenta il vulcano attivo terrestre   più alto della Placca euroasiatica . Il 21 giugno 2013 la XXXVII sessione del Comitato UNESCO, riunitasi a Phnom Penh, ha inserito il Monte Etna nell’elenco dei beni costituenti il Patrimonio dell’umanità . Trattandosi di un vulcano a scudo con affiancato uno strato vulcano, la sua altezza varia nel tempo a causa delle sue eruzioni che ne determinano l’innalzamento o l’abbassamento. Così se nel 2011 raggiungeva i 3.340 m. s.l.m., nel 2010 erano 3.350 m., 3.274 m. nel 1900, 3.326 m. nel 1950 e 3.269 m. nel 1942. Terra ricca di flora e fauna , regala ai suoi visitatori , spettacolari paesaggi e prelibatissimi  frutti , tra cui una spettacolare qualita’ di funghi porcini…… Anche se a volte ci fa un po’ paura e ci ricopre di cenere vulcanica ….. Noi  Catanesi la rispettiamo e la stimiamo per tutto il suo splendore….. Dopo questa piccola presentazione del Vulcano , torniamo alla nostra ricetta……

 

Fagottino di lasagna ai funghi porcini dell'Etna
Fagottino di lasagna ai funghi porcini dell’Etna

Fagottino di lasagna ai funghi porcini dell’Etna

INGREDIENTI per 4 fagottini di lasagna ai funghi

  • 4 fogli di lasagna fresche all’uovo ( prendetene qualcuna in piu’ , se per caso durante la preparazione se ne dovesse rompere una )
  •  200 g. di funghi porcini dell’Etna ( in alternativa potete usare funghi misti )
  • 12 cucchiai di besciamella
  • 150 g. di tritato di manzo e pollo
  • 1 ciuffo di mentuccia
  • mezza cipolla ramata
  • olio extra vergine q.b.
  • sale q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • mollica q.b.
  • parmigiano reggiano q.b. ( per spolverare i fagottini )
  • burro q.b. ( per imburrare i vasetti di alluminio )

VI SERVIRANNO QUESTI ACCESSORI :

  • 4 vasetti di alluminio
Vasetti di alluminio monouso
Vasetti di alluminio monouso
  • spago da cucina
21297-000-109689-
Spago da cucina

PROCEDIMENTO per 4 fagottini di lasagna ai funghi

Prendete una teglia da forno (rigida ) , versateci l’acqua , salate e mettetela sul fuoco. Quando sta per bollire inserite le lasagne ( una per volta ) e fatele cuocere per 4/5 minuti. Scolatele e mettetele da parte separatamente per non farle attaccare . Prendete un tegame antiaderente , con un filo d’olio rosolate la cipolla ( tritata finemente ) e l’aglio . A questo punto aggiungete il tritato misto , un po’ di mentuccia e a meta’ cottura inserite i funghi a pezzettini. Togliete dal fuoco  a cottura ultimata , eliminate l’aglio e lasciate raffreddare . Adesso siamo pronti per preparare i fagottini . Prendete i vasetti di alluminio , imburrateli e passateli con la mollica ( per non far attaccare le lasagne durante la cottura ). Posizionategli dentro ( delicatamente ) 1 foglio di lasagna , lasciando i bordi che fuoriescono . Inserite dentro 1 cucchiaio di besciamella , due cucchiai di tritato con funghi ed ultimate con 1 o 2 cucchiai di besciamella .

Fagottino di lasagna aperto
Fagottino di lasagna aperto

 

A questo punto chiudete i bordi ( a caramella ) pian piano e legateli con lo spago da cucina ( stringete forte ma state attenti a non rompere la lasagna ). Con un paio di forbici eliminate ( se necessario ) un po’ di bordi per dare una bella forma al fagottino .

20141225_135358
Fagottino di  lasagna ai funghi porcini

Spolverate con del parmigiano reggiano ed infornate ( a forno caldo ) come riportato sulla confezione delle lasagne . Ricordate che avete gia’ dato 4/5 minuti di cottura alla pasta , quindi dovete sottrarre questo tempo a quello riportato nella confezione . L’ ultimo minuto di cottura fatelo con la funzione grill per colorare il parmigiano messo sopra il fagottino. Sfornateli e serviteli con qualche goccia di besciamella per guarnire il piatto . Il fagottino risultera’ croccante sopra e morbido in tutto il resto!!! Il piatto e’ pronto….

……Buon appetito da CuciNiamoci…..

Precedente Linguine ai ricci di mare Successivo Parmigiana di pesce spada .