Crea sito

ricetta tradizionale: i biscotti di san martino

 

Quella dei biscotti di San Martino è una tradizione radicata nel palermitano, ne esiste una versione “povera” vuota, da inzuppare nel moscato, e una versione “ricca”, ripiena di ricotta, zuccata, o quant’altro. Noi oggi vedremo la versione

base.

Onestamente è la prima volta che li faccio (io non sono di Palermo, ma agrigentina, lì praticamente quiesti biscotti sono sconosciuti), però devo dire che il profumo

che c’è in cucina è favoloso.

 

Ingredienti

1/2 chilo di farina
25 grammi lievito di birra
150 grammi di zucchero semolato
100 grammi di strutto
14 grammi di semi di finocchio
Un pizzico di cannella
20 grammi di burro
Sale

 

Sciogliere il livito in un pò di acqua e aggiungere alla farina setacciata , amalgamare quondi gli altri ingredienti in modo da ottenere un impasto sodo.

Avvolgere l’impasto a formare delle “lumachine” (mia figlia docet) adagiate  ben distanziate in una teglia e mettete a lievitare per un paio d’ore.

 

Riscaldare il forno a 200° e infornare per 15 minuti. Dopo di che uscire dal

forno, abbassare la temperatura a 160à e terminare la cottura (20-25 minuti).

Lasciar rafreddare in forno, in questo modo sarranno friabili e croccanti :) ) Buon san martino!!

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • FriendFeed
  • Google Bookmarks
  • Tumblr
  • Digg
  • del.icio.us
  • Technorati
  • email

Tags: ,

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

2 Responses to “ricetta tradizionale: i biscotti di san martino”

  1. 14/11/2011 at 13:57 #

    adoro fare i biscotti..questi devono aver un profumo!!!segno cara buona settimana

  2. 16/09/2013 at 16:36 #

    Non sapevo che a Palermo si facevano questi biscotti, sono praticamente sconosciuti anche dalle mie parti!
    Ricetta interessante, me la segno!!!
    Baci

Leave a Reply

Siti per blog