Warning: Creating default object from empty value in /membri/nellacucinadipia/nellacucinadipia/wp-content/themes/deliciousmagazine/functions/admin-hooks.php on line 319
Crea sito

ricetta: caponata palermitana

Amo la cucina, sono siciliana, e per dirla tutta amo anche mangiare!

I piatti che preferisco in genere sono quelli semplici, che fanno esaltare il profumo di olio di oliva e basilico…non amo molto le cose elaborate in cui spesso i sapori si perdono e si confondono…

Se mangio melanzane ne voglio sentire il sapore, voglio sentire il gusto vero del pomodoro, ed è per questo che preferisco, soprattutto tra le verdure il biologico.

Spesso quando parliamo di biologico pensiamo a costi esosi…io posso affermare che non è così, perché comunque portare la qualità in tavola esalta la bontà e il gusto dei piatti…

Se dovessi definire la caponata direi che è un capolovoro, l’estrema esaltazione della cucina siciliana.

La polifonia dei suoi sapori è come un’orchestra che suona la Quinta sinfonia di Beethoven…

Per fare la caponata di melanzane bisogna scegliere una buona melanzana….L’ideale è quella a destra, la melanzana “a culu tunnu” [a sedere rotondo... ] si può fare anche con l’altra ..ma non è la stessa cosa.

ma veniamo alla ricetta:

Ingredienti

10 melanzane

Olio per friggere

1 grosso sedano e una cipolla

300 grammi olive verdi

3 cucchiai di capperi sott’aceto o salati

1,5 litri salsa di pomodoro fresco

Sale e pepe q.b.

1 bicchiere di aceto

2 cucchiai di zucchero

Se usate le melanzane giuste non è necessario metterle sotto sale, il sale fa perdere gusto alle melanzane e ne riduce gli importantissimi principi nutritivi.

Liberate la melanzana dal picciolo, sbucciatela in maniera molto blanda, tagliate a cubetti piuttosto grossi, friggetele in Olio di Oliva bollente e mettetele a sgocciolarle nella carta assorbente.

Pulire il sedano e tagliarlo a pezzetti, dopo di che bollite in acqua salata.

In un grosso contenitore mettere a soffriggere la cipolla affettata, non appena sarà imbiondita aggiungere il sedano bollito, le olive snocciolate e tagliate a pezzi, i capperi sott’aceto (se usiamo quelli salati bisogna dissalarli) e la salsa di pomodoro.

Aggiustare di sale e pepe.

A cottura quasi ultimata aggiungete le melanzane, sciogliete lo zucchero nell’aceto versate e fate evaporare l’aceto.

Ed ecco la vostra “regale” caponata.. è pronta!

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • FriendFeed
  • Google Bookmarks
  • Tumblr
  • Digg
  • del.icio.us
  • Technorati
  • email

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

No comments yet.

Leave a Reply

Siti per blog