Crea sito

Paella de marisco


La paella de marisco è una delle varie versioni di uno dei piatti sinonimo della Spagna. Nella mia versione troverete gamberoni, seppie, cozze, vongole e anche un tocco vegetale con dell’ottimo peperone rosso! Non possedendo, ahimè, la paella, ovvero la tipica pentola da cui questo piatto prende il nome, ho optato per una teglia da forno, che ha decisamente fatto il suo dovere anche fuori dal forno… provatela, non ve ne pentirete!

Paella de marisco (13)

Ecco cosa vi servirà (per 3 persone):

-4 pugni di riso
-200 ml di acqua
-150 gr di code di gamberoni
-150 gr di code di mazzancolle
-Una seppia intera pulita
-500 gr di cozze col guscio
-500 gr di vongole col guscio
-2 bustine di zafferano
-Mezzo peperone rosso
-Una cipolla
-Due spicchi d’aglio
-Olio evo q.b.

Come si procede:

Iniziate la preparazione della paella de marisco mettendo le cozze in una pentola e fatele cuocere a fuoco dolce sino a quando non si saranno aperte. Scolatele tenendo da parte il liquido che si sarà formato durante la cottura.

Spellate i gamberoni e usate i carapaci per preparare il fumetto: fateli cuocere qualche minuto con uno spicchio d’aglio, poi aggiungete l’acqua e lasciate cuocere a fuoco medio per dieci minuti, scolate e tenete da parte il liquido così ottenuto.

Preparate nella teglia un soffritto con abbondante olio evo e la cipolla e il restante aglio tritati finemente.

Aggiungete ora uno alla volta gli ingredienti: prima i peperoni tagliati a cubetti, poi la seppia tagliata a pezzetti, le vongole, le code di mazzancolle, le code di gamberone e infine le cozze, che avrete nel frattempo sgusciato.

Aggiungete ora l’acqua delle cozze e il fumetto di pesce, lo zafferano e il riso a fontana. Mescolate per amalgamare gli ingredienti, poi non mescolate più fino alla fine della cottura, che deve avvenire per assorbimento del brodo. Ci vorranno all’incirca 15-20 minuti, il fuoco deve essere medio.

Servite la vostra paella de marisco ben calda e buon appetito!