Taralli sugna e pepe, ricetta tipica napoletana

taralli 'nzogna e pepe morti di fame

Oggi mi sono fatta i taralli sugna e pepe o meglio ‘nzogna e pepe per guardare la partita (lo devo ammettere a me dello sport non mi frega nulla, ma approfitto delle partite per mangiare cose stuzzicanti e faccio pure finta di capire il fuorigioco:-D ). I taralli sugna e pepe sono tipici napoletani e pare fossero nella versione originale … Continue reading

Pane con lievito madre e semola, ricetta base

pane con lievito madre e semola morti di fame

Fare il pane con lievito madre è sempre emozionante e il risultato ripaga i tempi di attesa. Questa volta (mica lo faccio, sempre uguale se no mi annoio 😀 ) l’ho fatto metà semola rimacinata e metà farina 00, quindi ho ottenuto una mollica fitta e regolare, ma comunque soffice e non “gnucca”, insomma un pane particolarmente saporito e con … Continue reading

Focaccia sofficissima con lievito madre, ricetta base

focaccia morbida morti di fame

Una focaccia sofficissima perfetta da farcire, ma buonissima anche così: da sola. E’ facile da fare e anche se lunga non è molto laboriosa, in fondo i tempi lunghi sono solo quelli di lievitazione, ora devo fare un’altra prova per ottenerla più ariosa, ma anche se ha un’alveolatura fitta non è assolutamente compatta ma soffice soffice, si è capito che … Continue reading

Pizza in padella con esuberi di lievito madre, ricetta facile

pizza lievito madre morti di fame

La pizza in padella? La pizza veloce con la pasta madre? La pizza con gli esuberi di pasta madre? Sì a tutte le domande! Con questa ricetta potete fare una pizza perfetta, usando gli avanzi del rinfresco della pasta madre, senza accendere il forno e in meno di due ore è in tavola. Provatela e non la lascerete più, parola … Continue reading

Coccoi cun s’ou, ricetta sarda di Pasqua

coccoi ricetta morti di fame

“Su coccoi cun s’ou” non mancava mai la mattina di Pasqua a casa mia, ce n’era uno per ognuna di noi, fatti da mia zia Anna, poi ovviamente c’erano anche quelli di cioccolata, ma su coccoi cun s’ou era tradizionale e immancabile. Ora sono cresciuta e da molti anni non mi vine più regalato, del resto è una “cosa da … Continue reading