Trofie saporite con asparagi e mazzancolle, Ricetta di mare

 Queste Trofie saporite con asparagi e mazzancolle sono un toccasana per il loro contenuto nutritivo.
Per non parlare della gratificazione gustativa che ne deriva.
Mangiare sano dà alla salute grandi vantaggi.
La nostra cucina italiana offre una varietà di piatti deliziosi con cui soddisfare il nostro palato.
Basta non esagerare nelle quantità e non essere troppo ripetitivi nel mangiare le stesse pietanze.
Scegliendo di seguire i frutti che cambiano di stagione in stragione, ora è tempo di asparagi, approfittatene.
Benchè il tempo faccia supporre diversamente, la primavera è arrivata.
Non lasciamoci perdere l’occasione di fare anche dello sport.
Tra un ciclone di aria fredda e l’altro possimo aiutare il nostro organismo a migliorare la forma fisica.

Trofie, asparagi e mazzancolle, Asparagi, Ricetta di mare, Claretta GialloZafferano

Tempo di preparazione: 40″
Grado di difficoltà: medio
Ingredienti per due persone:
Trofie: 200gr  /  cipolla scalogno: 1 piccola  /  radicchio tardivo di treviso: 80 gr  /
mazzancolle: 6   /  asparagi: 2  /  vino bianco: mezzo bicchiere  /
olio extra vergine di oliva: q.b.  /  brodo degli asparagi : q.b.  /
brodo di pesce: q.b.  / sale: q.b.  /  prezzemolo: un ciuffetto / basilico: alcune foglioline

Procedimento Trofie saporite con asparagi e mazzancolle:

Per la pulizia delle mazzancolle procedete sfilando via  la testa.
Staccate delicatamente la coda trascinando  il cordino intestinale, incidete la corazza delle mazzancolle e prelevate la polpa.
Tagliate finemente la cipolla mettendola in un ampio tegame insieme all’olio, al radicchio tagliato grossolanamente e alle teste delle mazzancolle.
Bagnate con il vino e lasciate andare a fuoco moderato per qualche minuto.
Intanto preparate un trito di prezzemolo e basilico e mettetelo in parte.
Eliminate le teste delle mazzancolle, e aggiungete gli asparagi tagliati a tocchetti e già cucinati a parte in acqua bollente.
Mettete anche la polpa delle mazzancolle tagliate a tocchi tenendone due intere per la guarnizione del piatto.
Durante la cottura aggiungete un pò del brodo di cottura.
Quella degli asparagi e un pò di quello di pesce ricavato dalla bollitura veloce delle corazze delle mazzancolle.
Correggete di sale e unite le trofie che richiedono una cottura che va dai 15 ai 20 minuti circa quando sono poco più che al dente.
Saltate il tutto in padella, spegnete la fiamma e unite il trito di erbe profumate.
Guarnite a piacere il piatto ricordandovi di mettere da parte le mazzancolle intere e servite caldo.

Note. Per la pulizia degli asparagi seguite questo link
Per altre ricette di pesce QUI

Trofie saporite con asparagi e mazzancolle, Ricetta di mare, Claretta GialloZafferano

2 Comments

  1. Lorenzo D.

    Piatto di qualità, salutare e saporito, complimenti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*