Polpette di melanzane e patate, Polpette saporite al forno

Queste Polpette di melanzane e patate le ho realizzate grazie al recupero delle patate cotte al forno per la cena del giorno prima. Le patate, che erano già state saporite in occasione della precedente cottura, hanno conferito alle polpette un gusto squisitamente unico.  Nel caso non abbiate da recuperare delle patate cotte al forno vi suggerirei di includere nell’impasto un trito di rosmarino.

Polpette, Claretta cucina

Tempo di esecuzione: 1 ora 30″ circa (se lessate le patate in pentola a pressione i tempi si riducono)
Grado di difficoltà: medio facile
Ingredienti per 3 persone:
melanzane: 1  /  uova: 1  /  patate: 1 grande  /  parmigiano: 1 cucchiaio  /  prezzemolo: q.b. /  rosmarino: q.b./  sale: q.b.  /  noce moscata: la punta di un cucchiaino  / pan grattato: q.b.   

Procedimento:

Prendete le patate avanzate, scaldatele leggermente, riuscirete a schiacciarle meglio con il dorso di una forchetta. ( Se non avete le patate avanzate potete far bollire le patate in acqua salata, liberarle dalla pelle e passarle nello schiaccia patate. Il risultato però non è medesimo, perchè le patate non hanno acquisito i profumi dalla precedente cottura).
In acqua salata cuocete per pochi minuti la melanzana e toglietela poi dal fuoco. Stizzate bene la melanzana e unitela alle patate. Aggiungete all’impasto
l’uovo, il parmigiano, il trito di prezzemolo (e un pò di rosmarino, solo se le patate non sono di recupero). Completate con la noce moscata e correggete di sale. Mescolate bene  e con un cucchiaio vi aiutate a formare delle palline.


Prendete una pallina per volta e passatele tutte nel pan grattato. Sistematele in una pirofila, adatta alle alte temperature, già opportunamente rivestita dalla carta da forno.

Infornate a 180° per 30/40″, ricordandovi di girarle almeno una volta. Servite caldo 🙂

NB. Se volete ignorare i benefici dati da una cottura leggera come quella fatta al forno, per favorire i peccati di gola, potete procedere con la frittura delle polpette in olio molto caldo. Se nella cottura  precedente delle patate avete usato anche del vino, è indubbio che il sapore di queste polpette sia ancora più gradevole.

Polpette di melanzane e patate, Polpette saporite al forno

 

18 Comments

  1. buonissime queste polpette, devo prendere l’abitudine di farle più spesso! ciao cara!

    • Ciao carissima… In effetti potresti sbizzarrirti a farle in moltissimi modi… Vederle rappresentate da te verrebbe ancora piu’ voglia di farle 🙂 ciao Vicky buon WE Clara

  2. Polpettine super invitanti e che riescono a risolvere spesso una cena… in casa mia finirebbero in un baleno! Ciao carissima e buon weekend! SMACK! 🙂

    • Carissima Tiziiiiiii, che bella visita 🙂 è vero le polpette sono un piatto molto casalingo, ma piacciono un saco e finiscono presto… a volte troooppo presto!! 🙂 un bacione e buon W.E. anche a te.. Clara

  3. io ho il brutto vizio del fritto…la prossima volta seguo il tuo procedimento! 🙂 Bravissima! buon fine settimana!

  4. Ciao cara Clara!!! Che buone queste polpettine, se le avessi davanti le mangerei tutte!!!! Se ti va passa nel mio blog a vedere il mio primo contest, tutto dedicato alle fragole….mi raccomando conto su di te!!! 😀

  5. Ora quando mi deciderò a farle so dove trovare la ricetta la tua..ma sono stra goduriose buonissime brava

  6. che bella ricetta , ciao

  7. Devono essere ottime! e poi mi piace l’idea del riciclo, le patate al forno il giorno dopo non son buonissime da mangiare così!!

  8. Ciao! Belle le polpettine.
    Anch’io riciclo il riciclabile del giorno prima, detesto buttare il cibo. Queste mi piacciono proprio!!!
    Buona giornata! 🙂

    • Grazie Grace, nel riciclare il cibo occorre aguzzare la fantasia per recuperarlo… spesso capita di ottenere una portata per la quale ne è valsa proprio la pena… grazie della tua visita.. 🙂 Clara

  9. le preparo per stasera scommetto che sono ottime…complimenti

    • Ciao Flavia grazie per essere passata nel mio blog :-)… trovo che queste polpette siano una pratica soluzione per non mangiare le patate sfatte da una cottura precedente o tutt’al più per non gettarle via… spero ti piaccia la mia ricetta, fammi conoscere il tuo parere. Allora buona cena e buona serata 🙂 Clara

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*