MANDORLE PRALINATE

Le mandorle pralinate sono un dolce delizioso che sicuramente vi sarà capitato di vedere nelle bancarelle dei dolci alle sagre di paese o come me avrete letto il loro nome in alcune ricette di dolci.

La bontà di questo dolcetto è direttamente proporzionale alla sua semplicità e alla velocità con la quale può essere preparato ma, se questo rappresenta da un lato un aspetto positivo c’è anche da dire che proprio perché sono così buone e veloci da preparare diventano una sorta di droga a cui non saprete rinunciare, con buona pace della bilancia!

Le mandorle pralinate come già detto sono molto semplici da preparare e non si ha bisogno di particolari attrezzature, più che altro vi prego di prestare attenzione a non mangiarle e non toccarle a mani nude quando sono ancora calde! Infatti lo zucchero fuso raggiunge temperature molto elevate ed è veramente micidiale per le scottature! Se siete dei golosi come me desistete quindi dall’idea di mettervene in bocca una appena tolta dal fuoco! Armatevi di pazienza e aspettate che si siano completamente raffreddate! Vi assicuro che sono anche più buone perché restano più croccanti!

Oltre ad essere mangiate così come sono possono essere utilizzate per dare croccantezza a un dessert o come ingrediente per preparare come ho fatto io, un buonissimo croccante al cioccolato, ma questa è un’altra ricetta che condividerò con voi prossimamente!

 

mandorle pralinate
  • Preparazione: 2 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione delle mandorle pralinate mettendo in una padella antiaderente tutti gli ingredienti e miscelateli insieme.

    Accendete il fornello a fiamma bassa e iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno. In un primo momento gli ingredienti tenderanno a rimanere slegati ma pian piano lo zucchero si scioglierà e le nostre mandorle pralinate prenderanno forma!

    E’ importante continuare l’azione di rimestamento fino a quando sentiremo dei piccoli scoppiettii, a questo punto le mandorle saranno tostate e lo zucchero si sarà sciolto rivestendole. Spegnete dal fuoco e versarle su un foglio di carta forno avendo cura di separarle leggermente con l’aiuto del mestolo di legno.

    Quando si saranno raffreddate potranno essere sgranocchiate!

    Commenta e fammi sapere la tua opinione su questa ricetta. Il tuo parare è molto importante per me e mi aiuterà a migliorare me stessa e le ricette che propongo!

    Se la ricetta ti è piaciuta ti invito a condividerla sui social e a mettere un mi piace alla mia pagina Facebook in questo modo sosterrai il mio lavoro ed inoltre resterai  aggiornato sulle ricette che propongo. Grazie!

     

Note

Precedente RISOTTO AL LIMONE E MENTA Successivo PEPERONI RIPIENI CON CARNE E RISO

Lascia un commento