CREMA PASTICCERA

La crema pasticcera è la più classica delle creme in pasticceria! Nella sua semplicità è buona anche da mangiare così, semplicemente a cucchiaiate, ma può essere usata anche per farcire delle torte.

Penso sia stata una delle prime se non la prima preparazione di pasticceria che io abbia imparato a fare. Ricordo come fosse ieri che le prime volte era un terno al lotto, 2 volte su 3 mi usciva con i grumi e vi assicuro non riuscivo proprio a capire come mai e ad essere sinceri anche ora se ci penso non trovo spiegazione, poi evidentemente ci ho preso la mano e pian piano i grumi non si sono mai più visti!

Ero diventata così brava a fare la crema pasticcera o meglio a farla bella liscia e senza grumi che anche mia mamma chiedeva a me di preparargliela quando le serviva per farcire qualche torta!! Da allora molte creme son passate sotto i ponti dalla crema al mascarpone alla chantilly, dalla crema inglese a quella catalana ma la crema pasticcera avrà sempre nel mio cuore un posto speciale!

La crema che vedete nella foto è una crema molto densa solo perché mi serviva così per il dolce che dovevo preparare e dunque ho fatto una doppia cottura in modo che uscisse decisamente più compatta, ma seguendo la ricetta si ottiene una crema liscia, vellutata e meno soda di questa. 🙂

crema pasticcera

CREMA PASTICCERA

INGREDIENTI:

4 tuorli d’uovo

140 g di zucchero

70 g farina 00

500 ml di latte

scorza di limone q.b.

30 g di burro

PROCEDIMENTO:

Lavorare i tuorli d’uovo con lo zucchero fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. Mettere il latte a scaldare sul fuoco con la scorza di limone e il burro. Aggiungere la farina setacciata al composto di tuorli e zucchero e incorporarla lentamente e con attenzione, in fine aggiungere lentamente sempre mescolando il latte caldo, da prima solo qualche cucchiaio poi tutto il resto.

Rimettere il tutto sui fornelli a fuoco basso e rimestare in continuazione ma con delicatezza in modo da non far “impazzire” la crema fino a quando non si ottenga un composto denso e cremoso.Togliere dal fuoco e lasciar freddare in frigorifero in modo che non si alzi la carica batterica della crema.

crema pasticcera view

Precedente TORTINE AL COCCO di Iginio Massari Successivo POLLO AI PEPERONI