Ragù di cinghiale ricetta anche Bimby

Ragù di cinghiale ricetta anche Bimby perfetta!! Il cinghiale non è semplicissimo da cucinare, ma questo Ragù di cinghiale sarà facile e delizioso!

Ragù di cinghiale

Segui tutte le ricette anche su Facebook!

Ragù di cinghiale ricetta anche Bimby

INGREDIENTI:

Per la marinatura:

  • 500 g di carne di cinghiale a pezzetti
  • 1 carota grande
  • 1 costa di sedano
  • 2 foglie di alloro
  • 1 cipolla grande
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 500 ml di vino rosso
  • 1/2 cucchiaino di bacche di ginepro

Per il sugo:

  • 500 ml di passata di pomodoro
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 2 foglie di alloro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 costa di sedano sedano
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO:

  1. Sciacquare la carne sotto l’acqua corrente del rubinetto. Poi metterla in una ciotola piena d’acqua e cambiare l’acqua più volte sino a quando l’acqua rimane molto chiara!!
  2. Scolare la carne e tamponare l’acqua con un panno per asciugarla leggermente.
  3. Trasferire la carne in una ciotola capiente con il mix di carota, sedano e cipolla a pezzi grossolani, l’aglio, gli odori e il vino rosso. Mescolare il tutto e coprire. Lasciare marinare per una notte o un giorno intero.
  4. Scolare la carne ed eliminare tutti gli ingredienti della marinatura.
  5. Tritate la carne oppure tagliarla a pezzettini piccoli.
  6. Preparare il trito di carota, sedano, cipolla e aglio per il soffritto. Metterlo in una pentola capiente con abbondante olio di oliva e far soffriggere. Unire la carne e farla rosolare a fuoco vivo per qualche minuto. Abbassare poi il fuoco e cuocere dieci minuti. Versare la passata di pomodoro, l’alloro, salare e pepare a piacere. Coprire con coperchio e cuocere a fiamma bassa per

Ragù di cinghiale ricetta anche Bimby

Ragù di cinghiale Bimby

  1. Segui le indicazioni per la marinatura della carne sopra sino a punto 4!
  2. Mettere i pezzettini di carne poco alla volta nel boccale e tritare 5 sec. vel. 8. (Controllare la consistenza e se si preferisce un trito più fino ripetere l’operazione! Io invece lascio sempre la polpa grossolana!)
  3. Togliere la carne dal boccale e farla sgocciolare bene.
  4. Inserire nel boccale le verdure per il soffritto già pulite a pezzetti tritare per 10 sec. vel 7. Raccoglierle sul fondo con la spatola.
  5. Unire la carne macinata e 100 g di olio di oliva, cuocere 5 min. a temp. varoma vel. soft antiorario.
  6. Aggiungere la passata di pomodoro, 100 g di acqua, le foglie di alloro, salare e pepare a piacere e cuocere 60 minuti 100° vel. soft antiorario. (Controllare ogni tanto la cottura e se alla fine si desidera addensarlo ancora allungare la cottura a temp. varoma. al contrario se è troppo asciutto aggiungere un pò di acqua calda).

 

Precedente Ventagli di sfoglia miele e cannella Successivo Risotto verza e salsiccia ricetta anche Bimby