Il polpettone di zucca e spinaci e’ un ricco secondo piatto vegetariano, saporitissimo e prelibato! Facile da preparare, bello da presentare a tavola, sicuramente non deludera’ i vostri ospiti!

Polpettone di zucca e spinaci

polpettone di zucca e spinaci

Ricetta polpettone di zucca e spinaci, polpettone alla zucca, polpettone di spinaci, ricetta polpettone vegetariano

Vino in abbinamento: Lambrusco (piatto di media struttura, con spiccata tendenza dolce, intenso, leggera untuosita’ e grassezza. Il vino in abbinamento deve essere abbastanza strutturato, abbastanza intenso, con una piacevole frizzantezza, tannino leggero, discreta lunghezza)

Ingredienti:

  • 300 g di polpa di zucca cotta al forno;
  • 200 g di spinaci;
  • 150 g di pan grattato;
  • 100 g di parmigiano grattugiato;
  • 2 uova;
  • due spicchi di aglio;
  • olio extra vergine q.b.;
  • un pizzico di noce moscata;
  • sale e pepe q.b.

Saltare in padella per una decina di minuti la polpa di zucca cotta assieme ad un filo di olio e ad uno spicchio d’aglio. Regolare con sale e pepe. Lasciare intiepidire, quindi passare al mixer ottenendo una crema. Trasferire in una ciotola e unire alle uova, al pan grattato, al parmigiano grattugiato e alla noce moscata. Amalgamare bene. Si deve ottenere un composto denso e uniforme. Se necessario aggiungere altro pan grattato.

Stendere il composto su un foglio di carta da forno, ottenendo un rettangolo spesso circa un centimetro. Lasciare riposare in frigorifero.

Nel frattempo, saltare gli spinaci in padella assieme all’altro spicchio d’aglio e a un filo di olio extravergine. Regolare con sale e pepe. Quando gli spinaci di sono ben ammorbiditi, togliere dal fuoco e scolare l’acqua in eccesso con un colino. Lasciare intiepidire.

Distribuire gli spinaci sul composto di zucca uniformemente, lasciando una cornice di almeno un paio di centimetri libera.

Arrotolare il composto su se stesso, delicatamente, formando il polpettone. Sigillare bene i lati e compattare con le mani.

Adagiare in uno stampo da plumcake, spolverare con dell’altro parmgiano e un filo di olio.

Cuocere in forno a 180 gradi per circa 40 minuti, il tempo necessario a rassodarlo bene e dorarlo in superficie.

Lasciare intiepidire, quindi servire.

Le ricette di Melybea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.