La pastiera napoletana è uno dei dolci più tipici e amati del sud della nostra meravigliosa Italia. La ricetta di questa strepitosa pastiera è della signora Dora, mamma del mio carissimo amico (ovviamente napoletano DOCG) Nando.

Pastiera napoletanapastiera napoletana

La signora Dora

Ingredienti:

– una pasta frolla (per la ricetta clicca qui)

per la farcia:

– un barattolo di grano cotto (circa 560 g);

– 300 g di latte;

– un cucchiaio di burro;

– 700 g di ricotta;

– 700 g di zucchero;

– 7 uova intere;

– 3 tuorli;

– una busta di vanillina;

– due fialette di fiori d’arancio

per la crema pasticcera da unire alla farcia:

– 250 ml di latte;

– mezza bacca di vaniglia;

– una scorzetta di limone;

– 25 g di farina;

– 70 g di zucchero;

– 3 tuorli

Per la decorazione:

– 10 cucchiaini di marmellata di amarene

Come prima cosa prepariamo la crema pasticcera. Portare a bollore il latte assieme al bacello di vaniglia e alla scorzetta di limone. Filtrare e mettere da parte a intiepidire. Nel frattempo unire lo zucchero alle uova, amalgamando bene senza montare. Aggiungere alternando il latte a filo e la farina setacciata, mescolando con una frusta elettrica. Trsferire il composto in un pentolino e cuocere a fuoco basso, fino ad ottenere una crema densa (la densità perfetta si ottiene quando la crema pasticcera raggiunge 84 gradi di temperatura).

Passiamo alla farcia. Portare a bollore il latte e il grano cotto in un tegame assieme al cucchiaio di burro. Continuare la cottura e mescolare con un cucchiaio di legno finchè il composto si addensa formando una crema. Lasciare raffreddare e trasferire in una ciotola capiente unendo la ricotta, lo zucchero, le uova intere e i tuorli, le fiale di fiori d’arancio e la crema pasticcera. Amalgamare bene gli ingredienti frullarli con un frullatore a immersione, ottenendo una crema liscia e omogenea.

Stendere la pasta frolla in una teglia o in una tortiera unta e infarinata molto capiente, bucherellare il fondo con una forchetta e trasferire la farcia. Con l’aiuto di una sac a poche o di un cucchiaino decorare la superficie con delle striscioline di marmellata.

Cuocere la pastiera napoletana in forno statico a 200 gradi o 180 con ventilazione fino a quando la superficie inizia a dorarsi. Dopodichè, spegnere il forno e lasciare riposare la pastiera al suo interno fino a quando si è raffreddata completamente.

Spolverare la pastiera napoletana con un poco di zucchero a velo e servire….mmm che bontà!!! 😀

Ti piacciono le mie ricette? Diventa fan della mia pagina Facebook “Le ricette di Melybea

Se invece vuoi essere aggiornato sulle ultime e gustose novità e ricevere utili consigli in cucina, iscriviti alla mia Newsletter :D

2 Commenti su Pastiera napoletana

    • Ciao Gaetano

      grazie per la tua segnalazione.
      Anche se la ricetta tradizionale non prevede l’utilizzo della crema pasticcera, la versione che io propongo è una variante propostami da una signora Napoletana. Ti assicuro che è davvero molto buona anche con la crema pasticcera, io me ne sono innamorata! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.