Questa omelette alle olive è frutto di un disastro che ho combinato ieri in cucina. Sistemando le poche cose che c’erano in frigorifero mi è scivolato il pacchetto delle uova,  e cadendo per terra se ne sono sfracellate due. In fretta e furia ho salvato ciò che ne rimaneva mettendole in una ciotolina… mi spiaceva buttarle! Erano già parzialmente amalgamate, quindi ho pensato di ricavarne una frittata ma… accidenti in frigo c’era proprio poco e niente! Quindi ho optato per una omelette….con un patè di olive già pronto, un barattolo di vetro superstite nel frigorifero… e, nemmeno a dirlo, il risultato è stato ottimo! 😉

Omelette alle olive

Omelette alle olive

Ingredienti:

– 2 uova;

– una noce di burro;,

– qualche cucchiaio di patè di olive (o olive tritate finemente);

– una fetta di formaggio  a pasta dura tagliato a cubetti;

– una manciata di parmigiano grattuggiato;

– sale e pepe q.b

Rompere le uova in una ciotolina e sbatterle dolcemente. Aggiungere il patè di olive e mescolare. In una padella antiaderente sciogliere il burro in modo che tutta la superficie sia ben unta. Versare le uova in padella e cuocere a fuoco medio/ basso, smuovendo un poco la padella senza toccare il composto con il cucchiaio. Quando la parte inferiore dell’omelette risulta soda, aggiungere il formaggio tagliato a cubetti e ripiegarla su sè stessa, come una piadina. Una volta ripiegata, aggiungere il parmigiano sulla parte superiore, rivoltare e fare lo stesso sull’altro lato. In questo modo, cuocendo su entrambi i lati, si formerà una croccante e gustosa crosticina di parmigiano.

Servire l’omelette alle olive ben calda, in modo che il formaggio all’interno sia filante, spolverizzando con altro parmigiano e patè di olive.

Ti piacciono le mie ricette? Diventa fan della mia pagina Facebook “Le ricette di Melybea

Se invece vuoi essere aggiornato sulle ultime e gustose novità e ricevere utili consigli in cucina, iscriviti alla mia Newsletter :D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.