Le ciambelle americane al forno sono proprio come quelle di Homer, a differenza che sono molto più leggere e digeribili… perfette per chi si vuole gustare una soffice donut senza poi sentirsi in colpa per le troppe calorie! Provate anche voi le deliziose baked donuts e divertitevi a decorarle con colorate e gustose glasse differenti 🙂

Ciambelle americane al forno – baked donuts

Ciambelle americane al forno - baked donuts

Ricetta ciambelle americane al forno, baked donuts, ciambelle americane, ciambelle di Homer, ciambelle americane light, ricetta ciambelle light

Ingredienti:

– 160 ml di latte;

– mezzo cubetto di lievito di birra;

– 20 g di burro;

– 80 g di zucchero;

– 1 uovo;

– 600 g di farina (più altra farina da aggiungere in seguito q.b.);

– un bacello  di vaniglia;

Per la glassa:

– cioccolato bianco, al latte o fondente;

– zucchero a velo q.b.;

– liquore o acqua q.b.;

– colorante alimentare q.b.;

– granella di cioccolato, codette di zucchero, granella di nocciola, farina di cocco…

Sciogliere il lievito in un bicchiere con un pochino del latte (basteranno due dita).

In una ciotola capiente unire l’uovo con lo zucchero, i semini della vaniglia e il burro intiepidito, mescolando bene con l’aiuto di una frusta.

Incorporare il latte e il lievito sciolto nel latte, sempre mescolando bene.

Unire ora la farina, poco per volta, mescolando sempre con la frusta ma lentamente. Si otterrà un composto molto colloso.

Una volta unita tutta la farina, continuare ad aggiungere altra farina, un cucchiaio alla volta, mescolando però il composto con un cucchiaio di legno. Una volta aggiunti circa 5 o 6 cucchiai di farina, il composto risulta sempre colloso, ma molto più lavorabile.

Trasferire il composto sul piano di lavoro BEN INFARINATO (armandosi di molta pazienza), infarinarsi le mani e lavorare l’impasto in modo da renderlo omogeneo (cercate di non aggiungere più farina all’impasto, piuttosto infarinate il piano di lavoro e le mani).

Lasciare lievitare l’impasto per un’ora circa in una ciotola ricoperta con della pellicola trasparente (vi consiglio di metterla nel forno spento con la luce accesa).

Stendere la pasta su un foglio di carta da forno con le mani o con il mattarello ben infarinato, stendendo una sfoglia spessa circa un centimetro. (stendete comunque un velo di farina anche sulla carta da forno, l’impasto è molto appiccicoso).

Tagliare dei dischi di pasta con un coppapasta o un taglia biscotti grande. (Rilavorate allo stesso modo i ritagli di pasta in modo da non sprecare niente).

Con le mani creare il buco all’interno delle ciambelle. ATTENZIONE, cercate di allargare il buco il più possibile, perchè cuocendo questo tenderà a chiudersi).

Lasciare lievitare le ciambelle per un’altra mezz’ora nella teglia, sempre nel forno con la luce accesa.

Cuocere le ciambelle americane a 180 gradi per circa 7-8 minuti. Sono pronte non appena iniziano a dorarsi.

Passiamo ora alla decorazione delle nostre deliziose ciambelle americane al forno.

La decorazione più semplice, e che io ritengo anche la più golosa, è quella a base di cioccolato. Basterà sciogliere a bagno maria il cioccolato che preferite assieme ad una noce di burro (una noce di burro per 100 g di cioccolato). Tuffare la ciambella nel cioccolato e immediatamente ricoprire con codette, praline di cioccolato, farina di cioccolato o altre decorazioni che preferite.

Alternativamente c’è la tradizionale glassa di zucchero colorata. Versate in una ciotola abbondante zucchero a velo e aggiungete, un cucchiaio alla volta, sia il colorante (a seconda dell’intensità che volete dare alla glassa) che l’acqua o il liquore con cui decidete di allungare la glassa. Sarà necessario pochissimo liquido per ottenere una glassa densa, perfetta per le nostre ciambelle americane. Anche in questo caso, decorate poi a piacere con zuccherini o granelle.

Le ciambelle americane al forno sono buone gustate subito… quindi non perdete tempo, buona merenda! 😉

Ti piacciono le mie ricette? Diventa fan della mia pagina Facebook “ Le ricette di Melybea

Se invece vuoi essere aggiornato sulle ultime e gustose novità e ricevere utili consigli in cucina, iscriviti alla mia Newsletter

 

 

 

 

4 Commenti su Ciambelle americane al forno – baked donuts

  1. Ciao, bella la tua ricetta ma volevo sapere quante ciambelle si riescono a fare con queste quantità e se dopo la seconda lievitazione nel forno spento le ciambelle devono essere tirate fuori per portare il forno a temperatura oppure vanno lasciate dentro con mentre il forno si scalda, grazie

    • Cara Silvia,
      Con le dosi indicate ottieni una quindicina di ciambelle.
      Dopo la seconda lievitazione togli le ciambelle dal forno, lo accendi e inforni solo quando è caldo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.