Le capesante con crema agli asparagi sono un piatto prelibato che può essere gustato sia come secondo di pesce, che come antipasto. Le capesante, racchiuse da una sottile e croccante panatura, sono adagiate su una crema vellutata di asparagi e ricoperte da un velo di sesamo tostato. Un piatto semplice e dai gusti delicati.

Capesante con crema agli asparagi

capesante con crema agli asparagi ipiccyIngredienti per due persone:

– 8 grosse capesante;

– 200 g di asparagi;

– un uovo;

– sesamo in semi q.b.;

– due cucchiai di olio extra vergine;

– pan grattato q.b.;

– olio per friggere q.b.

– sale e pepe q.b.

Pulire gli asparagi eliminando la parte dura e violacea del gambo, e bollire in acqua salata per 10 / 15 minuti, in modo da renderli morbidi. Tagliare le teste e tenerle da parte. Frullare i gambi degli asparagi assieme all’ olio extra vergine, ottenendo una crema piuttosto densa. Regolare con sale e pepe secondo il proprio gusto.

Sbattere l’uovo in una ciotolina in modo da mischiare tuorlo e albume. Passare le capesante prima nel pan grattato, poi nell’uovo sbattuto, e poi di nuovo nel pan grattato. Cuocere le capesante panate nell’olio per friggere per pochi minuti, rigirandole su entrambi i lati. La cottura deve essere a fuoco medio e per pochi minuti, altrimenti le capesante rischiano di diventare stoppose. Regolare con sale e pepe e lasciare asciugare l’olio in eccesso su della carta assorbente.

In una padellina antiaderente tostare per qualche minuto il sesamo, in modo da imbiondirlo e renderlo più saporito.

Impiattare le capesante in questo modo. Versare la crema di asparagi, sopra di questa adagiare le capesante, decorare a piacere con le punte di asparagi e il sesamo tostato.

Buon appetito!

Ti piacciono le mie ricette? Diventa fan della mia pagina Facebook “Le ricette di Melybea

Se invece vuoi essere aggiornato sulle ultime e gustose novità e ricevere utili consigli in cucina, iscriviti alla mia Newsletter :D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.