Mustaccioli

I mustaccioli sono un dolce della tradizione natalizia campana, sono golosi e cioccolattosi faranno la gioia di grandi e piccini e confezionati in modo carino possono essere una buona idea da regalare.

Ciao a tutti!!!

Buona Vigilia miei cari amici!!! La ricetta di oggi è sempre in tema natalizio e fa parte della tradizione campana. Provate a preparare con me i mustaccioli!

INGREDIENTI PER C.A. 60 MUSTACCIOLI:

  • 1 KG DI FARINA;
  • 500 GR DI MIELE;
  • UNA BUSTINA DI VANILLINA;
  • UN BICCHIERE DI LATTE;
  • MEZZO CUCCHIAINO DI CANNELLA;
  • 15 GR. DI AMMONIACA PER DOLCI;
  • UN CUCCHIAINO DI TESTE DI GAROFANO;
  • 1 KG DI CIOCCOLATO FONDENTE PER COPERTURA.

OCCORRENTE:

  • UNA FORMA A ROMBO DELLA GRANDEZZA CHE VOLETE;
  • UN PENNELLO PER STENDERE IL CIOCCOLATO.

Mustaccioli (4)

 

Su un piano da lavoro disponete la farina lasciando un buco al centro nel quale aggiungere tutti gli ingredienti insieme lasciando per ultimo l’ammoniaca per dolci.

Impastate prima con una forchetta e poi con le mani, continuate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Servendovi di un matterello stendete una sfoglia di impasto e ricavate dei rombi con la formina. Mettete i rombi in una teglia rivestita di carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 160° per 10 minuti.

Intanto sciogliete il cioccolato fondente a bagno maria in un pentolino.

Quando i mustaccioli si saranno raffreddati stendete il cioccolato fondente sulla parte inferiore dei mustaccioli, servendovi del pennello. Fate in modo che il cioccolato asciughi perfettamente prima di proseguire, altrimenti saranno pieni di segni e impronte 😉

Quando saranno ben asciutti, servendovi di uno stuzzicadenti infilzate il mustacciolo dalla parte inferiore che avete già coperto e immergetelo nel cioccolato in modo che si copra anche la parte superiore. Fate in modo che non ci siano sbavature rigirando un po’ il mustacciolo.

Staccatelo dallo stuzzicadenti tirando dalla parte inferiore ormai asciutta e adagiatelo su un piano in modo che asciughi la parte superiore.

Vi assicuro che è più difficile spiegarlo che non farlo 😉

Per facilitarmi nel processo cerco di prepararli in due giorni diversi, magari coprendo la parte inferiore il pomeriggio e la parte superiore la mattina dopo. In tal modo sono sicura che non appaiano sbavature e impronte.

Mustaccioli (2)

Se vi è piaciuta questa ricetta lasciate un commento e cliccate mi piace sulla mia pagina Facebook 😉

 

 

 

 

 

Precedente Roccocò Successivo Pesto di radicchio