Muffin inglesi

I muffin inglesi sono delle deliziose focaccine da servire calde insieme al thè, tagliate  a metà e spalmate con burro oppure tostate e servite con prosciutto. Quando si parla di muffin si pensa sempre ai muffin americani, caratterizzati da un impasto simile a delle piccole tortine, con mirtilli o gocce di cioccolato. I muffin inglesi sono meno conosciuti, molto diversi da quelli americani, ma altrettanto buoni da mangiare e servire.

Ingredienti:

  • 570gr di farina 00
  • 20gr di burro
  • 375 gr di latte
  • 15gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiaino di zucchero

Sciogliere il lievito nel latte tiepido con lo zucchero, aggiungere il burro ed impastare con la farina ed il sale. Lasciare lievitare coperto con della pellicola per circa tre ore.

muffin inglesi

Stendere la pasta e con una formina per biscotti o una tazza prelevare tanti dischi di impasto.

muffin inglesi

Lasciare lievitare per 30 minuti.

muffin inglesi

Scaldare una padella antiaderente e far cuocere i muffin inglesi coperti con un coperchio per 10 minuti circa.

muffin inglesi

Girare i muffin e lasciare cuocere altri 10 minuti.

muffin

Buonissimi con burro e marmellata!

muffin inglesi

muffin inglesi

Con questa ricetta partecipo al Contest “English recipe” del blog il ricettario di Cinzia

download-001[4]

Salter Italy

 

 

Related posts:

6 thoughts on “Muffin inglesi

  1. Ciao,
    ma non si chiamano SCONES ?
    I muffin sono delle tortine che si preparano nei pirottini e si infornano….

    Per rassicurarti, prova a fare una ricerca sui motori di ricerca !

    Salutissimi

    • tania il said:

      Ciao, la ricetta a cui mi sono ispirata si chiama così, comunque credo che si possano chiamare in entrambi i modi 🙂

  2. Se li avessi qui adesso sai che fine farebbero…Originali e very british, complimenti!!!
    Ti vado subito ad aggiungere all’elenco e volevo anche comunicarti che la scadenza del contest è stata posticipata al 31 gennaio, quindi hai tempo per la terza ricetta, chi può dirlo 🙂
    Grazie
    Un abbraccio
    Cinzia

Lascia un commento

*