Tirtlen

Tirtlen

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tirtlen

Tirtlen

Ditemi che non sapete cosa sono i tirtlen! Nooooo… non sapete cosa vi state perdendooooo!!!

A parte gli scherzi, fino a qualche mese fa nemmeno io sapevo cosa fossero i tirtlen, finchè un’amica me li ha fatti assaggiare. Amore a prima vista… no, a primo boccone!

La ricetta dei tirtlen me l’ha passata la mia amica prendendola dal libro “La cucina delle Dolomiti”: non ho apportato alcuna modifica perché mi son sembrati subito perfetti.

Vi metto due possibili ripieni per i tirtlen, scegliete voi il vostro preferito!

Ingredienti (per 15 tirtlen):

–       Per la pasta:

  • 250 g di farina di segale (l’amica Giusy ha provato con la farina integrale e ha detto che sono comunque ottimi!)
  • 250 g di farina bianca
  • 2 uova
  • sale
  • 30 g di burro
  • acqua tiepida

–       Per il ripieno di verza:

  • 250 g di verza
  • 1 cipollina
  • 40 g di burro
  • 100 ml di vino bianco
  • 1 cucchiaio di farina
  • 2 bacche di ginepro (facoltativo)
  • cumino
  • sale
  • pepe

–       Per il ripieno di spinaci:

  • 400 g di spinaci
  • 180 g di ricotta ben scolata
  • noce moscata
  • sale

Preparazione:

Setacciate le farine e unite il burro, il sale e le uova; aggiungete acqua tiepida in quantità tale da creare un impasto elastico che lascerete riposare 1 ora coperto dalla pellicola da cucina.

Nel frattempo, preparate il ripieno scelto:

–       Ripieno di verza:

Soffriggete la cipolla con il burro, unite la verza, mettete un pizzico di sale e di pepe, sfumate con il vino bianco e aggiungete poi farina, ginepro (se avete deciso di metterlo, a me piace ma… de gustibus!) e cumino (qui di solito si abbonda). Lasciate cuocere per 30 minuti e lasciate raffreddare.

–       Ripieno di spinaci:

Pulite gli spinaci, lavateli e cuoceteli a vapore per 5-6 minuti. Dopo averli scolati, strizzateli e tritateli con il mixer; mescolate la ricotta e condite con un po’ di sale e noce moscata.

Riprendete l’impasto e formate un salame di circa 5 cm di diametro, tagliate da quest’ultimo fettine di mezzo cm di spessore e stendetele con il mattarello su un piano infarinato, ottenendo così una sfoglia tonda di circa 13-15 cm di diametro.

Mettete il ripieno di verza o di spinaci in metà dei cerchi di sfoglia ricavati e chiudeteli con le altre metà libere. Con la punta delle dita sigillate bene i bordi in modo che i tirtlen non si aprano in cottura e friggete in olio ben caldo 2 minuti per parte. Considerate che la pasta dovrà risultare, alla fine, bella croccante.

Servite subito i vostri tirtlen quando sono ancora belli caldi.

Precedente Torta di pane, frutta e ricotta al rosmarino Successivo Pasta brisee al mais, ricetta di base facile e veloce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.