Risotto ai fegatini, ricetta facile

Questo risotto ai fegatini a me piace da impazzire. Pensare che il fegato, da piccola, proprio non mi piaceva, fa parte di quei gusti che ho maturato nel tempo. Ora mi piace davvero molto, tanto che anche il fegato alla veneziana (qui la ricetta) è un piatto che amo portare in tavola anche in presenza di ospiti.

Per preparare il risotto ai fegatini io normalmente utilizzo il fegato di pollo, dal sapore un pò più delicato rispetto al fegato di maiale ma potete scegliere voi in base ai vostri gusti. Considerate, comunque, che il costo è sempre basso quindi, oltre ad avere un primo piatto saporito, avrete anche una pietanza economica da servire alla vostra famiglia o ai vostri amici.

Considerate che io utilizzo spesso, in casa, il riso integrale. Se fate come me, considerate che i tempi si prolungano un pochino rispetto a quelli indicati per il riso carnaroli.

Ma ora vediamo come preparare questo delicato, facile e saporito risotto ai fegatini.

Risotto ai fegatini

Risotto ai fegatini
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • riso carnaroli 300 g
  • fegatini (di pollo) 250 g
  • cipolla 1
  • brodo (di carne) 1 l
  • vino (rosso) 100 ml
  • burro (per rosolare i fegatini e per mantecare) q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai

Preparazione

  1. Per preparare il risotto ai fegatini, innanzituttolavate i fegatini di pollo e tritateli grossolanamente. In una casseruola fate sciogliere una noce di burro, aggiungete i fegatini e fateli rosolare 5 minuti; unite poi il vino rosso e lasciate sfumare qualche minuto.

    Nel frattempo mondate e lavate la cipolla, tritatela e fatela appassire in una casseruola con l’olio extravergine di oliva. Aggiungete il riso e fatelo tostare, poi iniziate ad aggiungere il brodo, un mestolo alla volta facendolo evaporare prima di unire via via il successivo mestolo. A metà cottura unite i fegatini di pollo, mescolate e proseguite la cottura sino alla fine.

    Spegnete il fuoco, aggiungete una noce di burro e lasciate riposare quache istante  il vostro golosissimo risotto ai fegatini prima di servirlo in tavola.

    Se vi piace, potete spolverare la vostra preparazione con del parmigiano grattugiato.

  2. Risotto ai fegatini

Note

Metti mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Precedente Trecce veloci marmellata e noci, ricetta facile Successivo Dolce al caffe e mandorle magico, ricetta facile senza lievito

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.