Pasta al pesto rosso

Pasta al pesto rosso

Pasta al pesto rosso

Preparazione: 5 minuti Cottura: 12 minuti

Potrei vivere di pesto. Lo spalmerei ovunque, accompagnerei costantemente torte salate, pizze, focacce, lasagne, pasta, riso, bruschette, tartine, tramezzini e chi più ne ha più ne metta. Qualche giorno fa ho pensato di fare una piccola variante al classico pesto aggiungendo un po’ di salsa di pomodoro che avevo preparato la mattina precedente. Beh, il risultato è stato davvero insperato: la pasta al pesto rosso che ne è uscita mi è piaciuta al punto che ho voluto riproporla, qualche giorno dopo, anche a degli amici che erano da me a cena. Con pochi ingredienti, poca fatica e poco lavoro ho ottenuto grandi complimenti. Perché, a volte, i piatti più semplici e speedy risultano poi essere quelli più apprezzati.
Non potevo non condividere con voi la ricettina di questa pasta al pesto rosso, forse più lunga da leggere che non da preparare!

Ingredienti (per 4 persone):
  • 320 g di pasta del formato che preferite
  • 150 g di pesto (qui la ricetta)
  • 4 cucchiai di salsa di pomodoro ristretta
  • 1 peperoncino secco
  • 1 cucchiaio do olio evo
  • parmigiano o pecorino grattugiato
  • sale q.b.

Preparazione:
Per preparare la pasta al pesto rosso, insaporite innanzitutto in una larga padella l’olio con il peperoncino intero; dopo qualche minuto aggiungete la salsa di pomodoro e lasciate sul fuoco per 5 minuti in modo che si insaporisca, avendo cura di mescolare ogni tanto. Eliminate il peperoncino e unite il pesto, mescolate in modo che il tutto si amalgami e spegnete il fuoco.
Nel frattempo, lessate in abbondante acqua salata la pasta, scolatela al dente e conditela con il sughetto preparato.
Mescolate la pasta al pesto rosso con cura, trasferitela su un piatto da portata, cospargete il parmigiano o il pecorino grattugiato e servite subito.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Pasta al pesto rosso

Pasta al pesto rosso

Precedente Pasta robiola, curcuma e noci Successivo Pane al curry e noci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.