Pan brioche con uvette

Pan brioche con uvette

Pan brioche con uvette

Viaggiare e provare tutte le specialità locali rappresenta per me motivo di grandissima gioia. Nel mio ultimo viaggio in India (qui, se volete, potete vedere qualche mia foto) ho avuto la fortuna di giungere in una città, Nasik, proprio in occasione del più grande raduno religioso del mondo che si tiene proprio in questa cittadina ogni 12 anni. Ho camminato giorni e giorni in mezzo a pellegrini, a santoni e persone che mi coinvolgevano nelle loro cerimonie e processioni, spesso perdendomi tra bancarelle di fiori, incenso e cibo. Tra tutte, mi hanno colpito moltissimo quelle che vendevano uvetta, di tutte le dimensioni e colori. Gli indiani sembrava facessero a gara nel farmi assaggiare ogni qualità di uvetta, alcune di esse davvero incredibilmente polpose e saporite. E, come sempre, mi sono fatta tentare nell’acquisto di qualche sacchetto di questa meraviglia che ora, in Italia, centellino per paura che finisca troppo presto. Qualche sera fa avevo deciso di preparare un dolcetto semplice e, di fronte ai vasetti di uvetta, non ho resistito: da qui è nato questo golosissimo pan brioche con uvette, per il quale io ho utilizzato il lievito madre ma che voi, se preferite, potete optare per il lievito di birra, maggiormente reperibile in qualsiasi supermercato.

Il sapore e la sofficità di questo pan brioche con uvette sono davvero unici, ecco perché oggi voglio condividere con voi tutti la ricetta.

Ingredienti:

  • 100 g di lievito madre (oppure 12 g di lievito di birra)
  • 500 g di farina
  • 200 ml di latte intero (più un po’ di latte da spennellare sulla superficie)
  • 80 g di zucchero (semolato o di canna)
  • 1 uovo
  • 20 g di burro fuso e raffreddato
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g di uvetta ammollata (in acqua tiepida o nel rum)

Preparazione:

Preparare il pan brioche con uvette è davvero semplice, richiede solo un po’ di pazienza nell’attesa delle varie fasi di lievitazione.

Se, come me, usate il lievito madre, estraetelo dal frigo 30 minuti prima di iniziare a impastare. Passato il tempo necessario, spezzettatelo e unitelo al latte leggermente intiepidito; aggiungete la farina, lo zucchero, il cacao, l’uovo leggermente sbattuto, il burro, il sale e impastate a lungo in modo da creare un composto omogeneo e ben amalgamato. Riponetelo in una terrina, copritelo e lasciatelo lievitare in un luogo lontano dalle correnti per 8-10 ore (io di solito lo lascio tutta la notte). Alla fine, il volume dovrà essere raddoppiato.

Riprendete il panetto, sgonfiatelo con le mani e aggiungete l’uvetta asciugata; impastate bene per amalgamare uniformemente tutti gli ingredienti e formate tre pezzi dello stesso peso. Create con ciascuno dei tre pezzi dei filoncini e intrecciateli tra loro in modo da formare una treccia (io ho voluto preparare un pan brioche con uvette più piccolo quindi ho suddiviso in 6 parti l’impasto e creato due trecce distinte).

Spennellate di latte il pan brioche con uvette e mettetelo nuovamente a lievitare su una placca foderata di carta da forno per circa 3 ore. Vi consiglio di coprirlo e di metterlo in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria.

Cuocete il pan brioche con uvette in forno caldo a 200° per 45 minuti circa o, comunque, fino a doratura. Vi consiglio sempre di fare la prova di cottura infilzando uno stuzzicadenti nell’impasto: dovrà uscire pulito e perfettamente asciutto. Considerate che il mio forno è potente, probabilmente i tempi di cottura si dilateranno un pochino per voi.

Fate intiepidire il pan brioche con uvette su una gratella per dolci prima di gustarlo in tutta la sua bontà e sofficità.

Note:

– se non avete il lievito madre, utilizzate il lievito di birra fresco: fatelo sciogliere nel latte tiepido e proseguite ogni passaggio come per il lievito madre. I tempi di lievitazione si ridurranno di circa la metà.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Pan brioche con uvette

Precedente Crostini alla pizza con esubero Successivo Pane mediterraneo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.