Pan brioche allo zafferano

Pan brioche allo zafferano

Pan brioche allo zafferano

Preparazione: 30 minuti (più 12 ore di lievitazione) Cottura: 45 minuti

Soffice, profumato, goloso… questo pan brioche allo zafferano è davvero buonissimo oltre che molto facile da preparare. Vi lascio sia la versione con il lievito madre, o lievito naturale e con il lievito di birra in base alle vostre abitudini e preferenze. Inoltre, potete cuocerlo sia nel forno tradizionale che nella macchina del pane, che spesso io utilizzo per aiutarmi nell’impastare e che, a volte, programmo semplicemente per poter avere il dolcetto pronto la mattina.
Il pan brioche allo zafferano è perfetto per la vostra colazione, per il dopo pasto, per la merenda vostra o dei bambini, anche da mettere in cartella affinchè possano goderne durante la ricreazione a scuola. Personalmente a me piace tanto con il caffè latte, oppure insieme al tè del pomeriggio… ma provate a spalmare su una fettina un po’ di crema alle nocciole, di confettura o un velo di miele e sentirete che bontà.
Pronti a preparare con me questa golosità? E allora via, tutti in cucina, farina alla mano!

Ingredienti (per 6 persone):
  • 100 g di lievito madre (oppure 12 g di lievito di birra)
  • 500 g di farina
  • 200 ml di latte intero
  • 80 g di zucchero (semolato o di canna)
  • 1 uovo
  • 20 g di burro fuso e raffreddato
  • 1 pizzico di sale
  • 3 – 4 cucchiaini di zafferano

 Preparazione:
Preparare il pan brioche allo zafferano è facilissimo, ci vuole solo un po’ di pazienza nell’attesa delle varie fasi di lievitazione.
Se, come me, usate il lievito madre, prendetelo dal frigo 30 minuti prima di iniziare a impastare. Trascorso il tempo necessario, spezzettatelo e unitelo al latte leggermente intiepidito e a cui avrete mescolato bene lo zafferano; aggiungete la farina, lo zucchero, l’uovo leggermente sbattuto, il burro, il sale e impastate a lungo in modo da creare un composto omogeneo e ben amalgamato. Riponetelo in una terrina, copritelo e lasciatelo lievitare in un luogo lontano dalle correnti per 8-10 ore (io normalmente lo lascio tutta la notte). Alla fine, il volume dovrà essere raddoppiato.
Riprendete il panetto, sgonfiatelo con le mani e impastatelo nuovamente. Potete riporlo, ora, in uno stampo da plumcake grande o in due più piccoli (foderati di carta da forno o, se sono in silicone, basterà inumidirli leggermente) oppure potete riporlo nel contenitore della macchina del pane.
Lasciate lievitare per circa 3 ore.
Potete ora cuocere il vostro pan brioche allo zafferano:
in forno caldo tradizionale a 200° per 45 minuti circa o, comunque, fino a doratura. Vi consiglio sempre di fare la prova di cottura infilzando uno stuzzicadenti nell’impasto: dovrà uscire pulito e perfettamente asciutto. Considerate che il mio forno è potente, probabilmente i tempi di cottura si dilateranno un pochino per voi.
nella macchina del pane, funzione solo cottura, durata 1 ora.
Fate intiepidire il pan brioche allo zafferano su una gratella per dolci prima di gustarlo in tutta la sua bontà e sofficità.
Note:
– se non avete il lievito madre, utilizzate il lievito di birra fresco: fatelo sciogliere nel latte tiepido, nel quale avrete mescolato lo zafferano e proseguite ogni passaggio come per il lievito madre. I tempi di lievitazione si ridurranno di circa la metà.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Pan brioche allo zafferano

Precedente Crostata di ciliegie Successivo Frittata agli asparagi selvatici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.