Naan, pane indiano cotto in padella

Naan, pane indiano

Naan

Preparazione: 20 minuti Cottura: 15 minuti                           Riposo: 90 minuti

India. Non posso nominarla senza farmi prendere dalla nostalgia, dai ricordi, dai colori e dai profumi che fanno da cornice ad ogni immagine che mi torna alla mente, dai sorrisi che mi hanno accolta anche là dove le difficoltà presenti erano insostenibili, dai sapori del chai, del curry e di tutti i cibi che ho assaggiato lungo la strada, nei mercati, a casa delle persone (qui qualche mio raccolto e alcune foto, se avete voglia di  curiosare nei miei viaggi!). Il naan, il loro pane, è uno di questi. Onnipresente, il naan accompagna ogni pietanza e, in India, viene cucinato nel classico forno Tandoor: forno in argilla, scavato nel suolo, conferisce al pane stesso un sapore e un profumo particolari. Avrei voluto scavare il terreno del giardino… ma ho pensato fosse più pratico, in Italia, utilizzare più semplicemente una teglia da forno o una padella antiaderente molto calda… tanto per non far rizzare i capelli in testa al mio padrone di casa!
Potete accompagnare il pane naan con carne alla griglia, stufati, spezzatino, pesce, curry di verdure, zuppe… insomma… io lo trovo sempre perfetto, sia che vogliate portare sulla tavola pietanze di origine orientale (con le salsine è uno spettacolo) che più nostrane.

Ingredienti (per 6 persone):
– 400 g fi farina 00

– 200 g di yogurt bianco naturale

– 1 cubetto di lievito di birra fresco

– 1 cucchiaino di miele

– 15 g di sale fino

Preparazione:
Preparare il pane naan non è affatto difficile.
Innanzitutto, sciogliete il cubetto di lievito di birra in qualche cucchiaio di acqua tiepida (non bollente, mi raccomando) mescolato al miele.
Setacciate la farina disponendola, a fontana, sul piano di lavoro e al centro versate il lievito e lo yogurt; in una piccola cavità a lato versate il sale, in modo che lo stesso non entri direttamente a contatto con il lievito.
Procedete ora ad impastare il tutto sino ad ottenere un composto ben amalgamato e morbido e fatelo poi riposare all’interno di un recipiente, coperto da un canovaccio, in un luogo lontano da correnti d’aria (andrebbe benissimo all’interno del forno con la sola lucetta accesa). Fatelo lievitare per circa 90 minuti.
Trascorso il tempo suddetto, riprendete l’impasto e suddividetelo in tante palline di peso simile; con il mattarello infarinato, stendete le varie palline ad uno spessore di circa mezzo centimetro (un amico indiano mi ha detto che lo spessore giusto è di 8 mm… a voi il righello signori e signore!), conferendo all’impasto la forma di grosse gocce.
Scaldate una padella antiaderente e, quando sarà bollente, cuocete il pane naan 2 minuti per lato.
Servite con salsine, carne, verdure o pesce in base ai vostri gusti o al tipo di menu prescelto.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Naan

Salva

Salva

Precedente Bocconcini di sfoglia con cipolle rosse e formaggio Successivo Zenzero candito, ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.