Gnocchi al ragù di prosciutto crudo

Gnocchi-al-ragù-di-prosciutto-crudo-A1200x1200

Gnocchi al ragù di prosciutto crudo

Avete voglia di un condimento semplice, veloce da preparare ma molto saporito?

Provate gli gnocchi al ragù di prosciutto crudo, sono golosissimi! Li ho preparati un paio di sere fa e hanno riscosso un successone.

Il prosciutto crudo potete utilizzarlo a fettine sottili tagliato a listarelle oppure tagliato in un’unica fetta e successivamente fatto a dadini.

Se volete potete utilizzare gnocchi già pronti, ma con quelli preparati con le vostre manine questo piatto sarà davvero cento volte più goloso.

Il condimento potete realizzarlo anche per condire un piatto di pasta o di tagliatelle.

Bene, ora non vi resta che aprire il frigorifero e iniziare a preparare gli gnocchi al ragù di prosciutto crudo.

Ingredienti (per 4 porzioni di gnocchi al ragù di prosciutto crudo):

  • 1 kg di patate vecchie
  • 300 g di farina 00
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 140 g di prosciutto crudo tagliato a listarelle o a dadini
  • 250 g di pomodori maturi e sodi (oppure pomodori pelati)
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 carota tagliata a dadini piccoli
  • 1 gamba di sedano tagliato a rondelle sottili
  • 1 foglia di alloro
  • 1 scalogno affettato finemente
  • 1 dl di vino rosso
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Per preparare gli gnocchi al ragù di prosciutto crudo, lavate innanzitutto le patate e, senza sbucciarle, lessatele in una capace pentola di acqua salata.

Scolatele e, ancora calde, sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate direttamente su un piano di lavoro ben infarinato.

Unite alla purea di patate un pizzico di sale fino e la farina e iniziate a impastare sino ad ottenere un composto morbido ma compatto; aggiungete l’uovo e continuate a impastare in modo che il vostro composto diventi liscio ed elastico.

Suddividete l’impasto in tanti cilindri di 1,5 cm di diametro e tagliate ciascuno di essi in tanti pezzetti di 2-3 cm di lunghezza.

In tal modo otterrete i cosiddetti gnocchi “lisci”; per preparare invece i classici gnocchi rigati, dovrete premere con il pollice al centro di ogni pezzetto di pasta e passarlo poi sull’apposita assicella rigata (chiamata “rigagnocchi) o sul retro di una grattugia per il parmigiano o, ancora, sui rebbi di una forchetta inumiditi.

A mano a mano che si preparano, gli gnocchi vanno disposti su una superficie o su un vassoio infarinato e lasciati riposare per 15 minuti in modo che si asciughino un po’.

Nel frattempo preparate il condimento.

In una padella con l’olio evo fate rosolare le verdure preparate assieme al rosmarino e all’alloro; aggiungete i pomodori tagliati a cubettini, il vino, regolate di sale e di pepe e lasciate sul fuoco al minimo per 20 minuti circa, mescolando di tanto in tanto. Verificate che il sugo non si asciughi, altrimenti potete aggiungere un mestolino di brodo vegetale caldo.

Unite il prosciutto crudo e spegnete subito. Mescolate.

Fate cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata bollente e scolateli con un mestolo forato a mano a mano che verranno a galla. Fate insaporire gli gnocchi nella padella con il condimento per 1 minuto, aggiungete il parmigiano grattugiato e mescolate delicatamente.

Trasferite i vostri gnocchi al ragù di prosciutto crudo su un piatto da portata e servite.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Gnocchi-al-ragù-di-prosciutto-crudo-B1200x1200

Precedente Broccoli all’acciuga, ricetta facile, contorno saporito Successivo Crostata pere e cioccolato, ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.