Gnocchi al pesto di prezzemolo e acciughe

Gnocchi al pesto di prezzemolo e acciughe

Gnocchi al pesto di prezzemolo e acciughe

Questa la situazione in casa Martolina.

Francesco, un paio di volte alla settimana, va a fare la spesa di frutta e verdura in piazza. Fidelizzato a una bancarella, ha fatto amicizia con il ragazzo e proprietario della stessa.

In casa Martolina il consumo di frutta e verdura è quasi esagerato, da sempre.

Se poi ci mettiamo un ragazzo che, ad ogni spesa, regala a Francesco di tutto e di più… diciamo che piano piano ci stiamo trasformando in caprette!

Questa mattina è stata la volta del prezzemolo. Un sacchetto intero di prezzemolo!

Ok, calma… un po’ lo trito e lo metto in freezer… un po’ provo a preparare il pesto di prezzemolo.

E fu così che nacquero questi golosissimi gnocchi al pesto di prezzemolo e acciughe. Una bontà!!!

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1 kg di patate da gnocchi (farinose)
  • 300 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 40 g di foglie di prezzemolo
  • 60 g di parmigiano o di pecorino grattugiato
  • 100 ml di olio evo
  • 20 g di mandorle
  • 1 spicchietto di aglio
  • 3 acciughe sott’olio
  • sale q.b.

Preparazione:

Per preparare gli gnocchi al pesto di prezzemolo e acciughe, iniziate lavando bene le patate e, con la loro buccia, cuocetele in acqua bollente e salata. Sbucciatele quando sono ancora calde, passatele con lo schiacciapatate e create una montagna su un piano infarinato.

Al centro della montagna mettete un pizzico di sale e la farina e impastate tutto sino ad ottenere un impasto soffice ma compatto.

Unite l’uovo e proseguite ad impastare fino a raggiungere una consistenza omogenea e senza grumi.

Suddividete l’impasto in tanti filoncini di 2-3 cm di diametro e tagliateli per creare i vostri gnocchi, avendo cura di riporli subito su un piano o su un vassoio infarinato affinchè non si attacchino.

Sarebbe meglio creare le classiche rigature sugli gnocchi con l’uso dei rebbi di una forchetta o con l’apposito attrezzino.

Lasciate riposare gli gnocchi un quarto d’ora e, nel frattempo, preparate il sughetto.

Sciacquate sotto l’acqua corrente le foglie del prezzemolo e disponetele ad asciugare su un telo pulito, cercando di tamponare l’acqua con della carta da cucina.

In un mixer, mettete il prezzemolo, le mandorle, il formaggio grattugiato e una parte di olio evo; azionate il mixer e iniziate ad aggiungere, a filo, quasi tutto l’olio, sino ad ottenere una salsina cremosa, fluida e omogenea. Assaggiate ed eventualmente regolate di sale.

In una padella scaldate leggermente l’olio rimasto, unite lo spicchietto di aglio e le acciughe e rosolate finchè le acciughe si saranno sciolte.

Togliete l’aglio e mettete la salsina di prezzemolo e l’olio in cui avete sciolto le acciughe in una terrina capiente. Mescolate bene.

Cuocete gli gnocchi in acqua abbondante e salata, scolandoli con una schiumarola a mano a mano che vengono a galla.

Versateli nella terrina con il condimento, mescolate e servite subito i vostri gnocchi al pesto di prezzemolo e acciughe.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Gnocchi al pesto di prezzemolo e acciughe

Precedente Carote e piselli Successivo Tortino di riso giallo

2 commenti su “Gnocchi al pesto di prezzemolo e acciughe

  1. Avatarnadia lavezzo il said:

    Fatto… sister… l’ho anche modificato un pò… aggiunto un pizzico di peperoncino… e dei frutti mare…. buonissimo sia da solo che con la mia modifica….

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.