Focaccine alla salvia

Focaccine alla salvia

Focaccine alla salvia

Preparazione: 20 minuti (più il tempo di lievitazione) Cottura: 18 minuti

Notoriamente ho il pollice nero. Le piante che entrano in casa Martolina sono destinate, purtroppo, a non trascorrere tempi felici… eppure mi piacciono e invidio le persone che riescono ad avere piante rigogliose e che, magari, fanno pure i fiori annualmente! Beh, dai… non sono proprio a zero… la menta, in giardino, cresce puntualmente ogni anno (e non ditemi che la menta è impossibile da far morire perché io ho messo al tappeto anche tutte le piante grasse che mi dicevano essere impossibile da far collassare!) e… udite udite… ho pure un vasetto di salvia che mi regala, ogni tanto, qualche fogliolina. Mi correggo: un povero vasetto di salvia… perché appena mi fa 5 foglie io sono pronta ad utilizzarle in cucina (sono senza cuore???). Questa volta non ho avuto pietà e ho preparato delle focaccine alla salvia praticamente con tutte le foglioline presenti… ma che bontà e che profumo in casa!
Le focaccine alla salvia sono ottime da mettere in tavola al posto del pane, ma sono perfette anche per accompagnare formaggi e salumi di vostro gradimento… con prosciutto crudo e caprino sono una bontà, fidatevi di me!

Ingredienti (per 10 persone):
– 750 g di pasta da pane (qui la mia ricetta super collaudata)

– un mazzetto di salvia fresca

– 1 cucchiaio di erba cipollina tritata

– olio extravergine di oliva q.b.

– sale fino q.b. (io ho utilizzato quello integrale)

Preparazione:
Per preparare queste gustose e profumate focaccine alla salvia, lavate, asciugate e tritate finemente la salvia, mescolatela a un cucchiaio di erba cipollina anch’essa tritata e aggiungeteli all’impasto.
Lasciate lievitare in un luogo tiepido per 15 minuti.
Formate con la pasta da pane aromatizzata alla salvia delle palline, ponetele su un piano infarinato o, come me, all’interno di stampi da muffin (leggermente unti o, se in silicone, semplicemente inumiditi), coprite con un telo e lasciate lievitare finchè non avranno raddoppiato il loro volume.
Spennellate la superficie con olio, salate leggermente la superficie e infornate in forno già caldo a 220° per 15 minuti, poi alzate la temperatura a 250° e cuocete ancora 2 o 3 minuti, sino a quando avranno preso un po’ di colore. Sfornate e mettete su una gratella a intiepidire.
Preparate una veloce salamoia con una parte di acqua e due di olio e con un pizzico di sale, mescolate vigorosamente e, quando le focaccine alla salvia saranno intiepidite, spennellatele con la salamoia stessa e servite in tavola.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Focaccine alla salvia

Precedente Pizzette di sfoglia Successivo Torta salata porri tonno e olive

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.