Fiocco di porro, come fare, ricetta con video

Avete mai pensato di realizzare un fiocco di porro per decorare i vostri piatti? Oggi vi spiego come fare, è facilissimo e velocissimo e portare in tavola una pietanza accompagnata da un fiocco di porro vi farà fare un figurone. Un piatto da portata con del risotto, un vitello tonnato, dell’insalata russa, una semplicissima insalata di patate cambieranno vestito e sembreranno di certo piatti più eleganti e più elaborati. Detto tra noi, il lavoro è minimo, il risultato è strepitoso!

Ricordate, poi, che i porri sono un ortaggio molto salutare, oltre che dietetico. Ricchissimo di acqua, vitamine e sali minerali, rafforza il sistema immunitario grazie al suo potere disinfettante e battericida, riduce il colesterolo cattivo ed è utile anche nei casi di anemia o semplice stanchezza. I Romani, poi, ne apprezzavano le sue proprietà afrodisiache… insomma, al porro sembra non mancare davvero nulla, che ne pensate?

Potete utilizzarlo al posto delle cipolle per un sapore meno forte e deciso, potete preparare zuppe e vellutate golose (qui la mia crema di porri e patate), potete ingolosire focacce e torte salate, lasagne o, ancora, potete realizzare dei budini di porri da servire come antipasto.

Per spiegarvi come fare questo fiocco di porro, ho pensato di realizzare un semplice video, provate anche voi e vedrete quanto è facile!

Fiocco di porro

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • porro 1

Preparazione

  1. Per preparare questo facilissimo fiocco di porro, innanzitutto togliete il primo strato di foglie, lavatelo e asciugatelo con un panno da cucina.

    Riducete la lunghezza della gamba del porro a circa 25 cm e rifinite bene la base togliendo eventuali residui delle radici.

    Con un coltellino a lama corta ben affilato, partendo dalla parte più verde, incidete per 4 volte a croce il gambo scendendo verso la base e fermandovi a circa 3 cm dalla base stessa.

    Prendete ora le 4 foglie esterne e rifinitele a punta (facoltativo).

    Aprite ora la prima foglia, prendete la seconda e rigirate la punta verso l’interno il più possibile verso la base (sentirete che si incastra). Procedete ora con la terza e quarta foglia, a seconda del diametro del vostro porro.

    Replicata lo stesso procedimento per gli altri 3 spicchi.

    Potrete recidere le foglie centrali oppure lasciarle a ciuffo al centro del vostro fiocco di porro.

    E ora… non vi resta che raccogliere gli applausi dei vostri commensali.

  2. Fiocco di porro
  3. Fiocco di porro

Note

Se il porro è di dimensioni grandi, potrete creare 6 spicchi invece di 4. Il vostro fiocco di porro sarà ancora più coreografico.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Precedente Polpette con le mandorle, ricetta facile Successivo Torta farro e cioccolato, ricetta facile

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.