Farinata o cecina al microonde

Farinata o cecina al microonde

Farinata o cecina al microonde

 

Chi mi conosce sa quali siano le mie più grandi passioni: viaggiare e mangiare (e leggere… che faccio sia viaggiando che mangiando J). Quando mi sposto geograficamente, vicino o lontano, devo sempre assaggiare tutte le specialità del luogo: sono ghiotta di sapere, curiosa di capire, desiderosa di conoscere tutto… anche in ambito culinario.

Arrivare, quindi, in Liguria e non provare la farinata per me sarebbe impossibile. E mi è piaciuta al punto da prepararla poi a casa moltissime volte… ma mica potevo auto-deludermi non riuscendo a trovare anche la versione di farinata o cecina al microonde, giusto???

 

Ingredienti:

       300 g di farina di ceci

       900 g di acqua

       ½ bicchiere di olio evo

       rosmarino (se piace)

       sale e pepe macinato al momento q.b.

 

Preparazione:

In una terrina, mescolare farina e acqua sino ad ottenere un composto ben amalgamato e liquido.

Coprire con un canovaccio la terrina e lasciar riposare fuori dal frigo per almeno 4 ore (meglio se una notte intera), mescolando di tanto in tanto.

Riprendere il composto e togliere la schiuma formatasi in superficie con un mestolo forato; unire il rosmarino (se lo desiderate) , il sale e l’olio.

Ungere appena il piatto crisp (io non lo faccio e di solito scaldo semplicemente per circa un minuto il crisp) e versare il composto (con questo quantitativo dovrebbe venirvi una doppia porzione… un signore ligure mi aveva detto che la farinata non dovrebbe superare gli 0,6-0,7 cm).

Cuocere con funzione crisp per 20-25 minuti o comunque fino a che vedrete un bel colore dorato sulla superficie. Servite la farinata o cecina in microonde bella calda e con una macinata di pepe sulla superficie.

Precedente Strudel di carciofi e ricotta Successivo Fondi di carciofo con patate tonnate

2 commenti su “Farinata o cecina al microonde

  1. Avatarzead il said:

    Ho fatto stasera la farinata ed è venuta squisita. L’unico appunto è che invece di 30 minuti, sono più che sufficienti 20/25 minuti. Cmq, brava! Ottima!

    • AvatarMartolina in cucina il said:

      Sono felicissima che ti sia piaciuta! In effetti anch’io, l’ultima volta, l’ho lasciata 25 minuti… vorrei ritestarla un paio di volte e verificare bene il tempo in modo da aggiornare la ricetta eventualmente! Grazie, comunque! Marta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.