Crema agli amaretti

Crema agli amarettiCrema agli amaretti

Non so a voi, ma a me gli amaretti piacciono sempre tanto. Ieri, aprendo la credenza, mi sono accorta di aver avanzato degli amarettini dalla cheesecake con ricotta, amaretti e confettura di marroni che avevo preparato qualche giorno fa e, avendo voglia di un dolcetto veloce e goloso, ho pensato di preparare questa semplicissima crema agli amaretti. Inutile dire che il risultato è stato apprezzato non solo dalla sottoscritta visto che ne avevo preparata in più, anche per oggi… ma attualmente, aprendo il frigorifero, di crema agli amaretti non ne vedo nemmeno l’ombra. Prima di preparare questo veloce dessert al cucchiaio ho letto un po’ di notizie in Internet: la ricetta originale è piemontese e la sua realizzazione prevede qualche piccola modifica rispetto a come l’ho fatta io. In Piemonte, ad esempio, per lo stesso numero di tuorli, la quantità di zucchero è dimezzata e il composto ottenuto viene fatto addensare sul fuoco con 3 dl di latte e ½ stecca di vaniglia, andando poi ad incorporare gli amaretti solo alla fine. Scegliete voi come preparare la crema agli amaretti, sappiate comunque che il risultato è davvero golosissimo!

Ingredienti (per 4 coppe di crema agli amaretti):

  • 4 tuorli
  • 40 g di zucchero
  • 16 amaretti piccoli o 10 normali
  • 1 dl di marsala

Preparazione:

Preparare la crema agli amaretti è davvero molto semplice.

Sbattete innanzitutto i tuorli con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso; aggiungete quindi il Marsala a filo, mescolando con una frusta per amalgamare bene il tutto.

Versate il composto in una casseruola e scaldatelo a fuoco bassissimo, sempre sbattendo con la frusta. Fatelo quindi cuocere dolcemente, senza lasciare che raggiunga l’ebollizione, finchè la crema avrà quasi raddoppiato di volume.

Togliete la crema dal fuoco e incorporatevi delicatamente gli amaretti sbriciolati grossolanamente.

Distribuite la crema agli amaretti in 4 coppette individuali e lasciate raffreddare in frigorifero almeno due ore prima di gustarla.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Crema agli amaretti

 
Precedente Fagioli alle acciughe Successivo Pasta al pesto di barbabietola

Lascia un commento

*