Cornish pasty, ricetta facile inglese

Il mercoledì, da quando vivo a Londra, è una giornata per me di grandi corse. In particolare intorno alle 14.00 devo scappare da una scuola per raggiungerne un’altra… e così prima salto su un autobus e poi volo per la coincidenza di due treni. Ecco… quando sto letteralmente correndo verso l’ultimo treno… ogni settimana mi avvolge un profumo di buono che mi fa arrivare al mio binario con un languore e un’acquolina che potrei divorarmi l’intero negozio presente sulla mia piattaforma. Cosa vende? Cornish pasty di tutte le forme e ripieni del mondo! Un piacere anche per gli occhi, credetemi (prima o poi mi stenderò al suolo o investirò qualcuno a forza di non guardare avanti, incantata dalla vetrina con decine e decine di cornish pasty). Domenica scorsa, in un piccolo momento di relax, ho deciso di capire bene cosa fossero esattamente queste mezzelune che tanto mi ispiravano e santo Google mi ha subito mostrato non solo mille ricette ma anche quanto fosse facile realizzarle in casa. Detto, fatto! In frigorifero e in dispensa avevo tutto… cornish pasty a me!!! Ve lo dico: sono una delizia, facilissimi da preparare, perfetti anche se avete ospiti a casa.

Ma ora vi spiego come li ho preparati io, in versione grande e che hanno rappresentato il mio secondo per cena ma voi potete farli più piccolini e servirli anche come stuzzichini durante un buffet, un happy hour, un brunch, un incontro con gli amici.

Cornish pasty

Cornish pasty
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • farina bianca 300 g
  • burro 150 g
  • acqua 70 g
  • patate (pelate e tagliate a cubettini o affettate) 250 g
  • cipolle (sbucciate e affettate sottilmente) 150 g
  • carne di manzo magra (tagliata a dadini) 350 g
  • prezzemolo (tritato) q.b.
  • timo (tritato) q.b.
  • salvia (tritata) q.b.
  • brodo 2 cucchiai
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • uovo (leggermente sbattuto) 1

Preparazione

  1. Preparare il cornish pasty è molto facile.

    Innanzitutto mescolate farina e burro sino ad ottenere dei grossi bricioloni, unite un po’ per volta l’acqua, un pizzico di sale e lavorate l’impasto ottenendo un panetto liscio e ben amalgamato che dovrete avvolgere nella pellicola da cucina e riporlo a raffreddare in frigorifero per 30 minuti.

    Nel frattempo, in una terrina mescolate la carne con le patate e le cipolle, aggiungete le erbette tritate, aggiustate di sale e pepe e bagnate il tutto con il brodo.

    Prendete la pasta dal frigorifero e dividetela in sei parti; stendete ognuna di esse in dischi spessi circa 3 mm e ponete al centro degli stessi una cucchiaiata di ripieno di carne e patate.

    Spennellate i bordi della pasta con l’uovo sbattuto e chiudete ciascun disco a mezzaluna, pizzicando bene tutti i bordi con i polpastrelli delle dita o con i rebbi di una forchetta in modo tale che il ripieno non fuoriesca durante la cottura.

    Spennellate la superficie dei vostri cornish pasty e cuoceteli in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti circa o, comunque, fino a doratura.

    Lasciateli intiepidire qualche istante prima di servirli ancora caldi. Sentirete che profumo oltre che buonissimi.

    La ricetta proviene da qui

  2. Cornish pasty

Note

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

 
Precedente Dolce zenzero e lime, torta facile senza burro Successivo Frittelle di cipolla, onion bhajis, ricetta indiana

Lascia un commento

*