Cavolo verza alla tirolese

Cavolo verza alla tiroleseCavolo verza alla tirolese

Il cavolo verza, nel Veneto, è un ortaggio molto in auge nel periodo invernale. Costa poco, si trova ovunque e i modi di prepararlo sono molteplici. Oggi ho voluto preparare il cavolo verza alla tirolese che, in famiglia, piace sempre tanto: i semi di finocchio, in particolare, conferiscono al piatto un sapore davvero particolare che mi ricorda la montagna, la neve, le sciate e le cene pantagrueliche con gli amici alla sera.

La ricetta del cavolo verza alla tirolese assomiglia un po’ a quella più veneta delle “verze sofegae”, dove però le listarelle di verza vengono stufate in un soffritto di cipolla e pancetta e bagnate solo con il brodo.

Servite il cavolo verza alla tirolese come contorno a un piatto di salsicce o, comunque, di carne saporita.

La ricetta l’ho presa, anni fa, in un volume dell’Enciclopedia della cucina italiana dedicata alle verdure.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1 kg di cavolo verza
  • 3 spicchi di aglio
  • 2 cipolle
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 100 g di burro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 3 foglie di salvia
  • 5 dl di brodo vegetale
  • 1 pizzico di semi di finocchio
  • 3 dl di vino bianco
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Preparare il cavolo verza alla tirolese è davvero molto semplice.

Mondate innanzitutto la verza, staccatene le fogli, lavatele e sgocciolatele.

Sbucciate le cipolle, lavatele e affettatele a velo.

Sbucciate l’aglio e tritatelo con le foglie di salvia e gli aghi di rosmarino lavati e asciugati.

Lavate il prezzemolo e sminuzzatelo.

Fate sciogliere il burro con l’olio in una capace pentola e unitevi il trito di aglio ed erbe con le cipolle. Quando queste ultime saranno ben appassite, aggiungete la verza a listarelle e mescolate, lasciandola soffriggere per circa 10 minuti.

Bagnate con il brodo e con il vino, quindi insaporite con i semi di finocchio pestati in un mortaio, un pizzico di sale e una macinata di pepe.

Mescolate e fate cuocere a fuoco bassissimo e a recipiente coperto per circa 1 ora.

Versate il cavolo verza alla tirolese in un piatto da portata, cospargetela con il prezzemolo tritato e servite.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Cavolo verza alla tirolese

Precedente Come preparare la farina di lenticchie Successivo Pane integrale al finocchietto

4 commenti su “Cavolo verza alla tirolese

  1. AvatarPaola il said:

    ciao Martolina , mi piace proprio questo modo di cuocere il cavolo verza alla tirolese , un sapore nuovo alla verza che non amo molto , ma da usare per prediligere la vedura stagionale , bene allora domani una nuova scoperta ! E come sempre grazie ! ….Paola

    • AvatarMartolina in cucina il said:

      Grazie a te Paola e… sì, cucinata così la verza viene proprio buona!!! Un abbraccio e, allora… a domani con una nuova ricetta!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.