Caviale di melanzane o baba ghanoush

Caviale di melanzane o baba ghanoushCaviale di melanzane o baba ghanoush

Da ogni viaggio porto sempre con me, tra i ricordi, anche quelli relativi al cibo.

Mi piace assaggiare, provare, curiosare… e credo che questa componente faccia davvero parte integrante di ogni viaggio che ho compiuto, lungo o corto esso sia.

Dal Libano, in particolare, ricordo le tavolate di meze: si tratta, sostanzialmente, di una selezione di piccole ma numerose portate, servite in piccoli piattini o ciotoline, utilizzate come antipasto ma che spesso già basterebbero come pranzo o cena completi.

Il caviale di melanzane o baba ghanoush è uno di questi.

Semplicissimo da preparare, veloce, il caviale di melanzane o baba ghanoush può essere servito con crostini di pane tostati e tiepidi o con la tipica pita. Io lo mangio anche a cucchiaiate… ma voi non fate affidamento a una golosa come me!

Ingredienti:

– 2 melanzane lunghe e grosse

– 4 spicchi di aglio (potete diminuire in base ai vostri gusti, alcune persone lo sostituiscono alla cipolla o li mettono entrambi)

– 3 cucchiai di olio extravergine di oliva

– 3 cucchiai di tahini (pasta di semi di sesamo): se non la trovate non preoccupatevi, lasciate stare anche se ora si trova in tutti gli ipermercati nel reparto di prodotti etnici)

– 1 cucchiaio di prezzemolo tritato finemente

– sale q.b.

Preparazione:

Preparare il caviale di melanzane o baba ghanoush è proprio facile e veloce.

Cuocete innanzitutto  le melanzane: potete farlo in forno molto caldo per mezz’ora circa (girando le melanzane ogni tanto), sulla griglia oppure (come fa la mia amica Micky) direttamente sul gas del fornello, rigirandole finchè la buccia delle melanzane si sia ben “carbonizzata” e le melanzane sembrino un po’ più gonfie.

A cottura terminata, tagliate le melanzane in due per il lungo e, con un cucchiaio, ricavatene la polpa che andrete a pestare nel mortaio (c’è chi frulla… ma non l’ho detto eh?!) insieme all’olio e al tahini.

Aggiungete al vostro caviale di melanzane o baba ganoush l’aglio tritato (o la cipolla) e amalgamate bene il tutto con un cucchiaio.

Otterrete una crema omogenea e profumata che, in poco tempo e con un lavoro esiguo, vi darà tante soddisfazioni!

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Salva

Precedente Muffin velocissimi senza glutine Successivo Insalata di farro, tonno e funghi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.