Caramelle fritte ripiene

Caramelle fritte ripiene

Caramelle fritte ripiene

No no… non preparate queste caramelle fritte ripiene… creano dipendenza!!! Fidatevi di me, sono di una bontà incredibile e potete farcirle con ciò che più vi piace o con quello che avete in casa: Nutella o crema al cioccolato con nocciole fatta da voi (qui la ricetta completa), confetture o marmellate o, perchè no, mostarda… in ogni caso la golosità è assicurata! Le caramelle fritte ripiene piaceranno a grandi e a piccini e, in occasione del Carnevale, sono davvero imperdibili.

Ingredienti:

–       350 g di farina

–       50 g di burro

–       50 g di zucchero a velo

–       2 uova

–       50 g di grappa

–       5 g di sale

–       1 g di vaniglia

–       ½ limone: la buccia grattugiata

–       Nutella o mostarda o confettura a vostra scelta

–       olio di semi di arachidi per friggere

Preparazione:

Per preparare le caramelle fritte ripiene, impastate tra loro tutti gli ingredienti (solo un uovo e un tuorlo).

Date le pieghe alla pasta per 3 o 4 volte (come per la sfoglia), finchè diventa liscia.

Lasciate riposare l’impasto in frigorifero, coperto da un canovaccio, per circa 30 minuti.

Riprendete l’impasto e stendetelo in una sfoglia sottilissima che andrete a tagliare in rettangoli di cm 10×5 con l’apposita rondella.

Sbattete un pochino l’albume avanzato e spennellate i bordi dei rettangoli in modo che si sigillino meglio e che non si aprano in cottura.

Farcite il centro dei rettangoli con Nutella, mostarda o confettura e chiudete la pasta a caramella.

Friggete le caramelle fritte ripiene in abbondante olio bollente, riponetele sulla carta da cucina e, una volta fredde, spolveratele con lo zucchero a velo.

Note:

– L’impasto, senza farcia, si può preparare il giorno prima, lasciandolo coperto in frigorifero.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Caramelle fritte ripiene

 

Precedente Torta salata con brisee al mais Successivo Canederli allo speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.